Il Pittore di G.Rodari – Venerdì del libro

Una volta 
c’era un pittore 
povero in canna: 
non aveva 
nemmeno 
un colore,
e per fare i pennelli
si era strappati 
i capelli.
 
Inizia così e poi continua con un fiume di parole in rima, di enormi macchie di colori blu, giallo, marrone, verde e per finire il rosso che inonda due pagine!
L’ho preso l’estate scorsa sperando di iniziare a giocare con i colori. Su questo fronte non ho avuto molto successo in quanto dei colori non gli importava nulla, ma quanto ci siamo divertiti a leggerlo e rileggerlo completando le rime e ridendo delle risposte decise e un po’ rabbiose dei vari signori del blu, del giallo al povero pittore…
 
L‘altro giorno, uscendo dal nido: “Mamma, mi dai pennello pe’ fare disegno come il pittore?”

Ops.. e queste formiche, da dove vengono? 
Uhm.. si stanno arrampicando anche sulla porta nuova…
Mamma… no fommiche…
Ah no, eh? Ma và? E’ il prezzo che si paga ad avere un pittore in casa!

9 Comments

  • Mamma C ha detto:

    I love Rodari!!! Ed a proposito di pittori, il mio piccolo pittore ha lo stesso grembiule.. Santa ikea, che su queste cose c’è proprio!! 😉

  • Mamma C ha detto:

    ..e sono una maleducata, non mi sono neanche presentata.. Arrivo da Home made mamma.. Piacere! 🙂

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    Ciao Mamma C, benvenuta e spero che tornerai a trovarmi visto che abbiamo due passioni in comune: Rodari e IKEA!
    Ikea è insuperabile su queste e tante altre cose! Un giorno ci scriverò un post!

  • kia ha detto:

    Rodari è un periodo che mi gira intorno, secondo me è arrivata l’ora di comprare qualcosa di questo grande autore!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    Direi che il Pittore è un ottimo inizio!

  • barbara ha detto:

    Ciao, sono Uffa.Rodari ed Ikea sono la mia passione oltre ad altre.Nel mio blog non ho parlato di Rodari, perchè ad Ottobre (che era il mese di Rodari)su Zebuk scrivevano post su dilui.Visto che lo seguo, volevo aspettare un pò a consigliare dei libri su Rodari.
    Noi però abbiamo fatto incetta dei suoi libri.Questo però non l’ho ancora comprato, voglio cercare un’ altro/a illustratrice.
    Di solito non riesco a commentare, ma il pargolo dopo 6 ore di fiera è crollato e io ne approfitto.
    Baci Uffa

  • maris ha detto:

    Che belli i libri di Gianni Rodari! Da bambina a casa ne avevo un paio e li ricordo con dolcezza, mi facevano daveero sorridere di gusto! Questo libro citato da te non lo conoscevo.
    Grazie per avermi ricordato questo autore che da anni e anni non ho più avuto sotto mano 🙂

    Maris (partecipo anche io ai venerdì del libro!)

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @barbara: Ciao Uffa, benvenuta! E torna presto!
    @maris: E’ molto molto bello, se vi manca, provatelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *