I puzzle – defaticamento serale ma non solo

La sera dopo cena abbiamo un ottimo sport rilassante: Filippo si sta appassionando ai puzzle

Avevamo iniziato ad un anno con questi:

Poi questa estate di ritorno dalla vacanza dai nonni, gli avevo regalato questi della DJECO:

Adora il cane anche se è uno dei più complicati (9 pezzi).
Io lo aiuto solo cercando di insegnargli la tecnica: a guardare il disegno o che vicino ad un occhio bisogna mettere l’altro occhio.. e così per le orecchie e poi a riconoscere i pezzi della schiena/guscio dai particolari.. 
E’ bravissimo e sono contenta perché è il primo gioco che si impegna veramente a fare anche se trova delle difficoltà: di solito si spazientisce e sbrocca, con questi puzzle invece ce la mette tutta, chiede aiuto, ma non perde mai la pazienza e l’entusiasmo.

Vedendo che apprezza, gli ho preso questo altro meraviglioso puzzle, sempre Djeco più complicato, ma adorabile: bisogna rimettere ogni animale nel suo perimetro, poi combinare i pezzi per creare il puzzle.
Ma la cosa più bella è che gli animali hanno una parte di stoffa o tessuto o pelle o piume per “assaggiarli” con le piccole manine! Bellissimo! E che soddisfazione!

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *