Non ammesso – parte seconda

Ieri altre due strutture: un seminterrato in cui le maestre sono giovani e carine, 10 bambini a maestra, ma gli spazi non sono molto adeguati e in più merenda da casa e catering per mangiare.
L’altra un ampio e luminoso appartamento, 5 bambini a maestra,ma non mi ha convinto la presentazione delle attività che sembrava più che altro uno scimiottare la scuola di cui vi avevo parlato ieri, il balcone su cui giocano i bambini era pieno di terra e il refettorio non brillava di pulizia.
Ho parlato con un’amica e credo che deciderò di mandarlo dalle suore.
La struttura è meravigliosa e la mia amica è contentissima di come sta venendo su sua figlia. Io però… l’ho sempre vista come una bimba troppo seria, ma forse è una questione di carattere e non di suore. Devo ancora passare da loro, ma nell’attesa, voi che ne pensate?

18 Comments

  • serenamanontroppo ha detto:

    Per come tu le hai descritte nessuna delle strutture sembra particolarmente appetibile. Non si possono certo trascurare pulizia, spazi e programmi. Io sono andata all’asilo e alle elementari dalle suore e ai miei tempi, l’ordine, le regole, prevalevano sulla creatività. Sento però da alcune amiche che adesso, nella gran parte degli Istituti religiosi ci sono maestre, tendenzialmente più aperte ed empatiche.
    Insomma vedi, ascolta e rifletti su “costi” e “benefici” e a quel punto potrai davvero decidere sul da farsi.
    p.s. credo che la “serietà” sia connaturata al carattere.
    p.p.s. ho risposto alla tua mail!

  • Micaela ha detto:

    Anche io penso che il comportamento della bimba di cui parli non sia influenzato dall’educazione delle suore, ma che sia la sua natura… io sono andata per i primi 10 anni della mia vita dalle suore… e… bè… insomma… hai visto qual è il risultato, no!?

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Sere: in questa scuola insegnano le suore stesse. Ma sono davvero così severe o i miei sono dei pregiudizi?

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Micky: davvero? Quindi, se po’ fa’?
    Cioè dico non sono così severe o si? Che ricordi hai?

  • Micaela ha detto:

    Tutto dipende dalle singole insegnanti (suore o meno che siano), cosa che vale OVUNQUE vai… se capiti con la suora dolce, carina e disponibile va tutto bene, se capiti con la suora frustrata, alla vecchia maniera (ma ne esistono ancora?! dovrebbero ormai essere ritornate tutte felicemente al Creatore quelle lì, o no?!) allora sono un po’ guai, ma dipende pure dal bambino, eh…
    I miei ricordi sono belli, a parte gli ennemila motivi che si inventavano per spillarci soldi (ricordo addirittura di una festa di non so che cosa a cui avevano chiesto di portare dei dolci fatti in casa e che poi per avere una fetta di quello stesso dolce dovevamo sganciare 1000 lire!!!!)…
    Avevano aulee curate, giardino meraviglioso, palestra, mensa interna… niente da eccepire… In fatto di metodi educativi, ti ripeto, dipendeva dalla singola maestra.

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Micaela: speriamo. Vedrò di andare a conoscerle. Comunque la mia amica dice che a lei non hanno mai chiesto soldi extra!

  • BISmamma ha detto:

    Anch’io sono stata in un asilo di suore, in cui però c’erano anche due educatrici laiche.
    Beh, francamente i miei ricordi, seppur vaghi, sono legati alla dolcezza di suor Alberta, una suora che ci ha seguito anche nel doposcuola successivamente e nel catechismo e che amava incredibilmente i bambini.
    Un ricordo più antipatico è invece legato ad una delle due maestre, che ci minacciava di continuo di farci le frittate (sculacciate) :O
    Sono d’accordo con Micaela quindi, tutto dipende dalla persona, maestra o suora che sia!

  • serenamanontroppo ha detto:

    Io all’asilo e alle elementari ho avuto insegnanti (suore) abbastanza anziane (quella delle elementari è andata in pensione dopo averci portato in quinta elementare!) con metodo di insengamento piuttosto tradizionale e come ti dicevo piuttosto “repressivo” della creatività. Il lavoretto di Natale, Pasqua o per le varie feste della Mamma o del Papà doveva essere estiticamente perfetto e quindi spesso a noi bambini era consentito solo di intervenire solo in parte nella creazione.
    Al contempo devo dire che la mia maestra aveva capito molte cose del mio carattere, in particolare la mia predisposizione a distrarmi facilmente…comunque alla fine concordo con le affermazioni di Micaela, molto dipende dalla singola insegnante e anche dal bambino, il carattere non si domina!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @tutte: Grazie delle vostre testimonianze.

  • Twins(bi)mamma ha detto:

    non saprei fidati dell’istinto…suore io ho delle strutture vicino che mi hanno detto affidabili ma sinceramente ho preferito altro…xò non sono contraria a priori bisogna valutare i singoli casi…una mia amica per esempio si è trovata molto bene a livello comportamentale gli hanno insegnato a essere + indipendenti ma comunque penso che dipenda molto dal carattere dei bimbi… auguri nella ricerca

  • Corie ha detto:

    se pesnoa lla mia suora dell’asilo mi vengono le lacrime ali occhi per quanto era brava. Alle elemntari,pru rimandendo nella scuola di suore, ho avuto una maestra laica: severa ma brava, bravissima!!!!!
    Mia figlia va dalle suore all’asilo, pur avendo una maestra laica: credimi, avrei voluto che capitase nell’altra sezione, quella della suora!!! si sarebbe trovata molto meglio.
    Sai cosa mi ha detto la mamma di una alunna della suora (buddista, tra l’altro): “Non sai come è bello affidare la tua bimba a quna persona che prega ogni mattina!!!!”.
    E? vero, é proprio così.

  • vany ha detto:

    dove vivono i bimbi è molto importante che tutto sia pulito in modo adeguato, ma è altrettanto importante che i bimbi crescano con persone fidate… quindi la scelta spetta prettamente a te..

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Corie: GRAZIEEE!!
    @vany, Twins(bi)mamma : avete ragione! E’ una responsabilità immensa, ma seguirò il mio istinto!

  • Ester ha detto:

    Io alla scuola materna andavo dalle suore, mi ricordo il giardino, i tavoli rotondi della mensa, le suorine dolci e carine…ma molto dell’ambiente lo fanno le maestre quindi assolutamente da conoscere! pensa che nella scuola dei miei due grandi ci sono solo due dezioni e quindi 4 maestre. Due sono fantastiche, una non è male e una lascia un po’ a desiderare… a volte basta la sezione per fare la differenza!

  • maria ha detto:

    Marisa va al nido dalle suore, e quest’anno si e’ trovata benissimo. L’unica suora che lavora nel nido (che e’ ospitato in un istituto religioso) e’ la direttrice. Ma non porta mai il vestito, sono suore laiche. Da inizio anno non mi hanno mai chiesto un centesimo. E Marisa la trovo sempre pulitissima. La cosa buffa e’ che si sta imparando tutte le preghiere, ma perche’ le sente nei corridoi la mattina, me l’ha detto la maestra stessa 🙂

  • sly ha detto:

    io penso che ti debba piacere la maestra/e…ti devi poter fidare..devi essere tranqui che quelle mani che prenderanno il tuo figliolo siano proprio ( o almeno) come le tue mani…fidati dell’istinto… se riesci porta il tuo bimbo…e osservalo nell’ambiente e come si pongono le maestre..d’altronde tu affidi il tuo bene più caro e più prezioso e devi avere delle certezze..
    io penso che la scuola la faccianoprincipalmente le maestre..l’ambiente è importante, gli arredi, la pulizia, i laboratori…ma se la maestra è sterile…chettedevodì…

  • elena ha detto:

    ciao io sono cresciuta dalle suore e devo dirti che sono venuta su una bella peperina, forse la figlia della tua amica è così proprio di carattere. comunque dice sempre mia madre che quando sono andata alle elementari la maestra per una questione di educazione, vedeva la differenza con le scuole pubbliche … ti parlo di 20 anni fa però

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @tutte: grazie per i vostri commenti. Mi state dando la forza per prendere l’unica decisione che posso prendere e cioè di mandarlo dalle suore. Visiterò in settimana un altro istituto e poi vediamo. Vi aggiorno. Comunque GRAZIE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *