-1 alla partenza…

…domattina Gabry accompagna Filippo dai miei.
Il countdown è finito.
Ieri sera mi sono seduta accanto a lui, mentre dormiva e ho pianto per mezz’ora.
Non so immaginare la mia vita senza di lui.
Non so immaginare come sarà non sentire la sua vocina che mi dice “buonanotte mamma” dal suo lettino quando gli rimbocco le coperte, o “mamma ci possiamo svegliare?” quando si sveglia alle sei del mattino e la sveglia suona alle sette e mezza, o quando gli accordo il risveglio e lui mi da un bacino e mi dice “buongiorno mamma”.
Mi pare che da domani la mia vita non abbia più scopo alcuno.
So che è brutto dirlo, soprattutto per chi ha un piccolino nel suo grembo e un marito che però non c’è mai…
Ma Filippo è il centro del mio mondo. E con questo da domani devo fare i conti.
Intanto intendo (per quanto il papi sarà disponibile) godermi un po’ dell’estate romana, cosa che non faccio da tempo ormai. E poi godermi un po’ il papi, chissà che questa non sia l’occasione per recuperare un po’ dell’antica complicità.
E poi mercoledì ho l’ecografia e chissà che non scopra chi ho nel pancino…
Di certo intendo comprargli qualche regalino, è ora, no?
Insomma il proposito di provare a reagire c’è tutto, ma mi conosco e so che piangerò piangerò piangerò.
Perciò statemi vicino!

25 Comments

  • Ella ha detto:

    Su, dai che non è poi questa tragedia !!!!
    😉
    Ogni tanto ci vuole, per noi, ma anche per loro!
    E te lo dice una che sta cazzeggiando alla stragrande da 3 giorni, dopo essermi fatta un pajolo così tutto l’anno! Certo, un po’ di malinconia c’è, ma…..
    Pensa alle cose positive:
    -ti puoi godere il “clandestino” per un mese intero (io lo sto facendo ora….e non sai quanto mi rode non aver potuto/essere riuscita a farlo prima !!!!),
    -inizia l’estate romana con tutti gli eventi strafichi e tu 6 in quella fase della gravidanza in cui hai tanta energia e non sei ancora gonfia come una mongolfiera
    -hai un po’ di tempo per te, per fare quello che non si riesce a fare solitamente x noi che non abbiamo aiuti “parentali”(un dvd in pace, un aperitivo con le amiche, shopping senza limiti di tempo, una mostra, il semplice “non avere orari”….)
    -Per i nani “abbandonati” è l’occasione di confrontarsi con altre persone senza la nostra mediazione: Filippo è in gamba, sarà sicuramente una bella esperienza 😉
    -A volte siamo noi a farci troppe “pippe”, loro sono più elastici :-)e si adattano subito alle nuove situazioni.
    -e poi c’è sempre skype, il weekend ed il telefono !!!!! 😉
    forzaaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!!

  • Adry ha detto:

    Dai retta ad una quasi bimamma. La lontananza farà bene a te e a lui. Tu ti rigeneri e prendi le misure col tuo futuro prossimo, ti riprendi l’affinità col marito, Filippo si diverte senza la tua vigilanza e quando vi rivedrete avrete mille cose da raccontarvi. Tra pochi mesi la vostra vita cambierà completamente, quindi goditi un po’ di tranquillità e la nuova bellissima maternità. Che poi, diciamocela tutta, quando arrivi al 9° mese con ‘sto caldo, col pancione come me…un po’ il nano lo vuoi lontano anche solo per un pomeriggio! Baci baci.

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Ella: so tutto! La teoria la so! Ma tu te ne sei andata, io invece stasera rientro in una casa vuota e la prospettiva ad ora non mi esalta!
    @Adry: ci farà bene, dici? non lo so, non penso che ne avessimo bisogno, abbiamo un rapporto molto equilibrato. Ma so che lui starà bene e questo vince su tutto!

  • Micaela ha detto:

    Ecco… piango ancora pure io…
    uffa!

  • caia coconi ha detto:

    ma quanto state lontani?
    io in effetti non sarei pronta ancora per una cosa del genere. sono convinta razionalmente che ci sono tanti vantaggi: ogni tanto pensare al singolare fa bene, ma … insomma ti capisco.
    un bacio

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Micky: grazie della solidarietà.
    @Caia: 150 km! Lo faccio per lui, perché ha bisogno del mare e io adesso non posso portarlo, quindi voglio che vada coi nonni, poi se riesco a portarlo anche io, meglio! Insomma lo faccio per lui, ma io ci sto malino, almeno per ora. Grazie!

  • caia coconi ha detto:

    no, intendevo per quanto tempo 😀
    pero’ alla fine 150 km non sono tantissimi per qualche fuga 😉

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Caia: domani partono per il mare. Io e il papi li raggiungiamo sabato e domenica.
    In generale il week-end andrò sempre da lui.

  • caia coconi ha detto:

    ah be’ dai cosi cambiano le cose, anche se continuo a comprenderti!
    vuol dire che i w-e sarete tutti per voi 😉

  • Twins(bi)mamma ha detto:

    ti capisco ma io se avessi la possibilità di farli stare tranquilli con i nonni e non mandarli al centro estivo opterei per la 1° opzione…xhè pure i ns piccoli hanno bisogno di vacanza… (nel mio caso i twins ecco xhè parlo al plurale)

  • mammadisera ha detto:

    Dai quei giorni senza di lui passeranno in fretta, e ogni week-end sarà ancora più bello stare insieme!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @caia: bene. Non sono esagerata dunque? Come va il tuo pancino.. Io non vedo l’ora che arrivi mercoledì per la prossima ecografia.
    @Twins(bi)mamma: infatti so di aver fatto la scelta migliore per lui, soprattutto perché dopo il mare sta dai nonni in un piccolo paradiso a 1000 metri di altezza. Starà benissimo.
    @mammadisera: si, penso anche io!

  • Stefania ha detto:

    Considerala una delle tante prove che la vita ci mette lungo il cammino… Cerca di guardare solo ai lati positivi… sarà bellissimo ogni volta che lo rivedrai… e poi l’estate passa in fretta!!! Sono convincente? No?… lo immaginavo… ti penso tanto tanto… (io non so cosa farei se dovessi stare lontana dai miei bimbi anche solo per più di un giorno… ho la fortuna di avere un lavoro che mi permette una certa flessibilità ed ho anche il mare a due passi da casa… ma non si sa mai, potrebbe capitare anche a me di dovermi allontanare da loro… chissà!!! se dovesse capitare, ricordami ciò che io ho detto a te, ok???). un abbraccio forte!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Stefania: grazieeeeeee!

  • Asile Day ha detto:

    io riprendo a lavorare oggi, e da lunedi’ prossimo dovro’ lasciarlo al mare dai miei (400 km), ti capisco, tantissimo, il mio piccolo ha 9 mesi e mezzo in cui siamo stati sempre sempre io e lui…
    penso pero’ che sia un modo per crescere, sia per lui che per me, …
    ti abbraccio fortissimo

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Asile Day: mamma mia… non ti invidio affatto, mi consolo pensando che stai peggio di me… Scusa, hai tutta la mia solidarietà!

  • CosmicMummy ha detto:

    ti posso capire, un bambino di quell’età ti riempie talmente tanto la vita che bastano anche solo poche ore senza di lui e vedi il vuoto intorno a te. anche se effettivamente avevi proprio bisogno di staccare un pò… è una mancanza che si sentee! sono sicura che sai che sarà una bella esperinza per lui e che ne troverai giovamento anche tu. considera che la seconda gravidanza è molto più faticosa, io lo sto provando sulla mia pelle: quando devo fare tutto da sola (andare al lavoro, magari una giornata particolarmente piena, a prendere il bimbo, fa caldo, il marito che torna tardi e quindi pensare a tutto io…) la stanchezza si sente molto. con la prima gravidenza sei super coccolata e speniserata… con la seconda non puoi permettertelo!!! dalla scorsa settimana ho allentato un pò gli impegni e ho deciso di farmi aiutare di più e devo dire che la differenza si vede. quindi pensa che questo è anche necessario per te, e per la tua gravidanza.

  • pinkmommy ha detto:

    siamo (quasi) sulla stessa barca…dico quasi solo perchè gnometto ancora non è partito, lo accompagneremo noi venerdì, e anche noi ci spareremo un tot di km ogni week end…lì sta con nonni e cugini, va al mare e hanno un enorme giardino e mille giochi a disposizione…insomma, sta una favola, siamo organizzati così da quando aveva 20 mesi…
    è vero che ci si dedica a ste stesse, alla coppia, a tutte quelle cose che non riesci mai a fare con calma durante l’anno, è vero che è bello riposarsi e frenare un po’ i ritmi…ma non ce n’è, ci mancano tanto, anche se sappiamo che stanno benissimo! ti abbraccio forte!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @CosmicMummy: in effetti lui mi riempie la vita, gli occhi, le orecchie. Sono qui sul divano che leggo il libro dei nomi e penso a lui e impazzisco all’idea di non sapere cosa sta facendo, di non poterlo sentire e vedere…
    Non mi va di vedere la cosa in questa ottica: non ho mandato Filippo dai nonni per via della mia gravidanza, ci sarebbe andato comunque, perché lì sta meglio.Vorrei solo che si degnasse di rispondermi al telefono, di dedicarmi qualche momento della sua nuova frenetica vita di campagna, ma lo capisco, è in paradiso!
    @pinkmommy:grazie dell’abbraccio e della comprensione! un abbraccio solidale a te!

  • mammaanatroccola ha detto:

    io non ci riuscirei…..forse perchè lavoro 8 ore al giorno per 5 giorni…boh..o forse non sono pronta io…

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @mammaanatroccola: non ho capito cosa vuoi dire indicando il tuo orario di lavoro. Io lavoro 6 ore al giorno per 5 giorni, ma a Roma fa caldo e spesso il pomeriggio si è costretti a starsene chiusi in casa fino ad una certa ora, lì è libero di uscire a qualsiasi ora.

  • Mamma che fatica! ha detto:

    Come e quanto ti capisco!!!!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Mamma che fatica: grazie!

  • Asile Day ha detto:

    beh non c’e’ meglio o peggio, una mamma senza il pupo e’ una mamma senza il pupo e basta, siamo tutte nella stessa barca 🙂
    un abbraccio

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Asile Day: hai ragione! Un abbraccio a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *