In gita con mamma e papà

Il nido di Filippo ha organizzato una gita al Bioparco, aperta ai genitori. Naturalmente non ci siamo fatti scappare l’occasione ed è stato bellissimo vedere il nostro piccoletto relazionarsi con le maestre, con gli amici, con le amiche… e naturalmente con gli animali del Bioparco.
Devo dire che questa è la terza volta in tre anni che vado al Bioparco e ogni volta la sensazione è la medesima: non mi piace!
Non mi piace vedere gli animali imprigionati in un contesto che non gli appartiene.
Non mi piace vedere i felini che non fanno altro che dormire!
No, non mi piacciono gli animali in gabbia!
Ma riconosco che per bambini la sola vista di quegli animali li manda in estasi.. e allora Bioparco sia!

14 Comments

  • Tatina ha detto:

    neanche a me è piaciuto… ma io non sono una bambina!

  • serenamanontroppo ha detto:

    Condivido il tuo pensiero, anche a me fa una tristezza infinita vedere gli animali chiusi in gabbia, però ai bambini piacciono tantisssimo e come privarli di una simile gioia!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Tatina: è quando faccio riflessioni di questo tipo che mi accorgo di non essere più una bambina!
    @Sere: hai ragione! Infatti continuerò a portarlo/i.

  • Debbie ha detto:

    io fino ad ora non l’ho mai portato per principio. SO che gli piacerebbe, ma fino a che noi genitori continueremo a portare i bimbi al bioparco, continueranno ad esserci animali in gabbia. Stessa cosa per il circo. Probabilmente in gita sarei andati anche io come te per non perdermi tutto il resto, manine tra amichetti, etc…
    Però davvero, cerchiamo di sforzarci, i nostri bimbi possano essere felici anche senza lo zoo( perché di questo si tratta, gli hanno cambiato solo il nome). Spero di non cambiare idea strada facendo, se così fosse vi chiedo di ricordarmi questa riflessione perché anche a me si riempie il cuore quando mio figlio è felice, con il rischio di cancellare in fretta i buoni propositi…

  • StelleGemelle ha detto:

    beh anche noi vorremmo portare le Princy in uno di questi ‘zoo’ ma dite che sono tenuti male?!?!?!gli animali intendo^-^

  • twins(bi)mamma ha detto:

    io ci sono andata un anno fa…forse tu non hai visto come era lo zoo prima di diventare bioparco…una tristezza infinita per i poveri animali…che almeno in questa nuova struttura hanno spazi abbastanza adeguati…. certo non possiamo paragonarli alla libertà ma sicuramente sono più seguiti rispetto la precedente gestione… comunque certo uno zoo safari fa un altro effetto…che amorevoli gli amichetti tutti insieme con la manina 🙂

  • Debbie ha detto:

    anche se tenuti bene, gli manca la libertà…quella vera

  • Anonymous ha detto:

    Noi la gita della materna l’abbiamo domenica prossima e andremo all’Italia in Miniatura. Non so: forse a 3 anni è un po’ presto, ma sto preparando un giorchino per Linda per non arrivare del tutto impreparati a vedere le bellezze d’Italia, in miniuatura.
    Per il bio-parco, la penso come te, anche se poi mi rendo conto che per i bimbi è una bella esperienza poter vedere da vicini animali che molto spesso gli facciamo vedere sui libri cartonati.
    Quest’anno noi abbiamo in programma di andare allo zoo safari di Fasano in Puglia.
    Jessica di MammaGiochiamo?

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Debbie: quello che dici è molto giusto, ma di fondo mi manca il coraggio per escluderlo da una gita organizzata o per negargli la possibilità di vedere dal vivo i suoi amati animali. Il circo lo evito come la peste e spero di riuscire a non portarlo mai.
    @StelleGemelle: io non so dire se sono tenuti male, di certo non sono nel loro ambiente, ma ai bambini piacerà.
    @twins(bi)mamma: si, so che prima era peggio, ma non mi consola, sai? Ogni volta che ci vado prevale in me la sensazione di tristezza.
    @Jessica: è fantastico quel posto! Immenso e vivi delle esperienze simpaticissime. Andate andate, vedrete che sarà bellissimo!

  • BISmamma ha detto:

    Io sono d’accordo con twins(bi)mamma, niente a che vedere con lo zoo di prima!
    A me è piaciuto, non ho avuto affatto la sensazione di tristezza. Non ci sono gabbie nel vero senso della parola, ma hanno cercato di riprodurre il più possibile il loro ambiente naturale e mi sembra che curino molto tutto quanto!
    Certo non costa poco, quello si!
    Ma vedere quelle faccine estasiate non ha prezzo 🙂

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @BISmamma: tu dici che gli elefanti hanno abbastanza spazio?? Mah…

  • BISmamma ha detto:

    Che dire? Mi piace guardare il lato positivo delle cose 😉

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @BISmamma: si, in questo sei bravissima!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *