E’ nato un fratellino

No, non è l’ennesimo post sulla nascita di Edoardo e l’impatto della sua nascita su Filippo, anche se ce ne sarà uno prima o poi. No, questo è l’ennesimo post di presentazione di un libro per bambini.
Il libro è di Liesbet Slegers che annovera tra i suoi successi altri libri molto famosi: Lisa e il pancione della mamma, Mattia va all’asilo… ecc.. libri che trattano temi di interesse dei bambini con un linguaggio e un approccio che arriva dritto al cuore dei bambini.
La protagonista del libro è Lisa che pagina dopo pagina ci racconta dell’impatto sulla sua vita dell’arrivo del fratellino Luca.
Luca è piccolo e ha bisogno di tante cure, Luca puzza, Luca piange sempre e non c’è più silenzio in casa!
Luca ha fame e quando mangia la mamma non ha tempo per Lisa “Non ora, Lisa”
Luca non riesce a dormire, il papà lo tiene in braccio e non ha tempo per Lisa “Non ora, Lisa”
Lisa a volte pensa che sarebbe meglio se Luca tornasse nella pancia della mamma. Altre volte Lisa è anche lei una mamma e si prende cura del suo coniglietto come fa la sua mamma con Luca.
A volte Lisa prende in braccio il fratellino, altre volte spinge il passeggino e fa il bagno con lui.
E quando finalmente Luca dorme, Lisa ha la mamma e il papà tutti per se!
Il libro è un’altalena di sentimenti tutti validissimi per una piccolina la cui vita viene sconvolta dall’arrivo del fratellino. Come biasimarla?
Un libro per riflettere ed elaborare un evento così forte nella vita di un bambino. E io e Fili ce lo siamo goduto e ci siamo ritrovati nelle scene splendidamente illustrate e nelle situazioni e nei sentimenti: il mio Filippo si riconosce nella piccola Lisa, anche lui a volte si sente dire “Non adesso”, anche lui osserva con occhi sognanti il fratellino attaccato al mio seno… e anche lui gondola dei momenti in cui finalmente ha la mamma e il papà tutti per sé.
 
Un libro che aiuta i bambini a parlare dei loro sentimenti e a viverli più serenamente.

 

Questo libro partecipa al venerdì del Libro di Homemademama
I venerdì del Libro di MammaMoglieDonna
La biblioteca di Filippo

16 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *