perché papà gioca con me…

Cioè aspettate un attimo, spiegatemi bene, i vostri figli vi hanno mai detto che vogliono più bene al papà perché “papà gioca con me”? Cioè questa cosa mi manda ai pazzi. E ciò anche se poi ha continuato la frase dicendo “beh, anche tu ci giochi, ma quando stiri giochi con me? no”. Ovvio. Quando stiro non gioco con lui. Ovvio.
Con la scusa che sta con lui poco tempo cerco di lasciargli l’occasione per giocare con Filippo, ma non avrei mai pensato che questo si ritorcesse contro di me, accidenti!
A voi è mai capitato?
Cavolo io faccio i salti mortali per lui, per pensare i giochi più giusti, i libri più giusti, le attività più stimolanti, la scuola più giusta, ecc… e lui non se ne accorge?
Anche quando cucino cosa che gli piacciono, non faccio un gesto d’amore per lui? Ma lui lo vede?
Insomma sono in piena depressione. Ditemi: i vostri figli, vi vedono?

16 Comments

  • Mammola ha detto:

    Ci vedono eccome secondo me, ma essendo abituati che noi ci siamo per tutto non se ne accorgono più…. anche a me capita alle volte di sentirmi proprio come te poi però basta un loro “Sei la mamma più super che c’è” per farmi passare tutte le paturnie e per darmi la certezza che anche se a volte non sembra, loro ci vedono eccome!!!
    Ti abbraccio forte

  • Ci vedono e ci danno un po’ per scontate. Mamma c’è e fa mille cose per me. è normale e in parte “dovuto”…

  • Ma certamente che si che lo vedono… Forse giocare però è l’attività che percepiscono più direttamente…
    Stai tranquilla… per Filippo sei la sua Mamma… e tu lo sai cosa significa essere Mamma no? Di mamma ce n’è una sola!
    Cancella ogni dubbio… 🙂

  • Elena e Manuele ha detto:

    io sono sicura di averlo fatto con la mia, di mamma. quindi se samu farà come il tuo filippo, ecco, me lo sarò meritata.. :p

  • Asile Day ha detto:

    C ha 16 mesi, quasi 17 ma “mamma” non lo dice, dice solo “papa’”, appena sente cigolare una porta alza il dito e urla “paapaaaa’” e corre da lui.
    Per i giochi io non sono neanche presa in considerazione, se gli propongo qualcosa la prende e va da mio marito per giocarci con lui.
    Io non esisto.
    Per non deprimermi troppo ho elaborato questa teoria: non mi chiama e non mi cerca perche’ io ci sono, sono data per scontato insomma.
    Oddio non so se e’ una consolazione ma per ora mi basta 🙂

  • maria ha detto:

    Stai tranquilla Fede, e’ solo una fase, ce l’ha avuta anche Marisa (con le femminucce e’ ancora piu’ frequente). Anch’io ho avuto i miei momenti di depressione quando lei diceva “mammma vai via, voglio papa’!”.. poi tutto torna alla normalità, vuole dalla mamma tante coccole, e cerca il papa’ solo per giocare…

  • MAMMOLINA ha detto:

    Birby dice che il suo babbo è il suo principe…lo vuole pure sposare…e giuro che quando lo guarda vedo nei suoi occhi proprio AMORE puro…
    quando guarda me spesso sono occhi di coccole o SFIDA…
    ce vole pazienza

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Mammola: io non voglio essere scontata per lui.. questo pensiero non mi rassicura.
    @Cento per cento mamma: ma perché ci rassegnamo a questo? Perché tutto deve essere dovuto? E’ giusto? Io penso di no. Forse dovremmo insegnare loro a chiedere “per favore” e dire “grazie” quando facciamo qualcosa per loro, no?
    @Chiara (Nella mia soffitta..) : tesoro, quello che mi fa soffrire in verità è proprio questo, il fatto di avere meno tempo per giocare con lui, di rispondere troppo spesso “non ora, amore”. Noi abbiamo sempre condiviso moltissimo e giocato tantissimo insieme e ora mi sento la sua mamma solo a metà. Questo è quello che mi fa star male davvero. la paura che non saremo più quello che eravamo prima.
    @Elena e Manuele: anche io, per lo stesso motivo: mio padre passava tantissimo tempo a giocare con noi, mentre la mamma faceva le faccende, ma io non sono come mia mamma, non ci sto a rassegnarmi a questo status.
    @Asile Day: non mi bastaaaa… non mi basta perché sono sempre stata al primo posto per lui, siamo stati una cosa sola fino a qualche mese fa… come posso accettare di essere al secondo posto, eh?
    @maria: è difficile accettarlo perché prima non era così. E’ difficile non mettersi in discussione e pensare che qualcosa evidentemente è venuta meno. Il punto è : possiamo recuperare? avrò il tempo e l’occasione per recuperare? torneremo affiatati come prima?
    @Mammolina: tantaaaaa pazienza!

  • sogni nel cassetto ha detto:

    “non mi basta perché sono sempre stata al primo posto per lui, siamo stati una cosa sola fino a qualche mese fa… come posso accettare di essere al secondo posto, eh?” queste sono le tue parole e credo che in modo diverso esprima anche filippo queste emozioni… l’arrivo del fratellino è un grosso cambiamento anche per lui soprattutto se prima eravate molto legati..il mio filippo a distanza di due anni mi rinfaccia ancora oggi che lui il fratellino non lo voleva…perchè non ero contenta con lui…e ancora oggi mi spezza il cuore…ma siamo mamme e dobbiamo essere forti per noi e per loro…appunto ci vuole tanta tanta pazienza…e tanta volontà per superare i momenti di depressione e scoramento…ma con la consapevolezza che di mamma ce ne è una sola…e vai tranqui che nei momenti di difficoltà quando sono malati o in crisi…l’unica che cercano è sempre la MAMMA!!! un grosso abbraccio

  • Se ti può consolare Giulia mi chiama Cattiva, te sei una strega. E per il babbo è tutta uno zucchero. Non importa quanti sforzi facciamo, forse dovremmo farne meno, loro ci sfidano. Vogliono vedere il nostro punto di rottura. Io lascio andare e continuo ad esserci quando lei ha bisogno, e vedo che con questo atteggiamento lei diventa più docile. Il fatto che noi ci passiamo molto tempo ci mette in una condizione: non sempre il nostro tempo è di qualità, cosa che invece succede ai padri che possono goderseli a pieno ma per meno tempo. Stare fianco a fianco con un figlio, purtroppo, a volte ci mette nella posizione di competizione.Sta a noi mamme cercare di mollare la corda che li lega a noi, dimostrandogli così che possono essere liberi di sfogare le loro emozioni(con rispetto ed educazione). E non è una cosa da poco. Io sarei molto felice se le mie figlie crescessero con la felicità di esprimere le loro emozioni,sarebbe salutare davvero. Bacini.
    A proposito, il libro è giunto a destinazione. GRAZIE!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @sogni nel cassetto:credo che tu abbia centrato il punto. Il senso di colpa da bis-mamma si è impossessato di me e la mia reazione “spropositata”alla frase di Filippo ne è la manifestazione. Io e lui non siamo più in simbiosi perché noi siamo più solo io e lui, ora c’è il fratellino ed io sono inevitabilmente meravigliosamente disperatamente divisa in due. Probabilmente a Filippo manco così come lui manca a me. E questa sua affermazione non è altro che una manifestazione manco tanto velata di quello che sente.

    @Adry: Innanzi tutto grazie a te per la pazienza. Per quanto riguarda la tua analisi, in parte sono daccordo, passare tanto tempo con loro fa si che non sempre e non tutto il tempo sia di qualità (saremmo troppo brave se fosse il contrario), ma mi piacerebbe che gli sforzi che facciamo per loro fossero riconosciuti, visibili. Insomma che non fosse tutto scontato. Ma la colpa è loro o nostra?

  • non parliamo di colpe. i bimbi dell’età di giulia e fili sono egocentrici; tutto gira intorno a loro e loro sono i padroni del mondo. Devi pazientare qualche mese per vedere qualche cambiamento.Lascia che fili viva la sua inevitabile gelosia, che sfoghi il suo malessere. Sono stra convinta che quello che avrai in cambio ti sorprenderà.o almeno, per me adesso è così.

  • simplymamma ha detto:

    sì e mia figlia che mi dice “vai via, papà è mio, io mi sposo con lui” “e io?” “tu con un altro”che ci vuoi fare…così è la vita 😉

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Adry: grazie, speriamo sia così.
    @simply: ma ti pare giusto??!!!

  • argomento delicato e molto interessante. Io penso che nel caso specifico di Filippo ci sia un po’ di gelosia per il tempo che tu dedichi in esclusiva al fratellino, fino a poco fa ti aveva tutta per sè e forse te la vuol fare un po’ pesare. Hai ragione a rimanerci male, però vedrai che piano piano capirà che non gli vuoi meno bene di prima, anzi, apprezzerà il tempo che tu e Edo giocherete con lui tutti insieme, più di prima. Il legame con la mamma è sempre speciale, non sentirti messa da parte perchè nel suo cuore è solo un modo per richiamare di più la tua attenzione, proprio perchè ti considera MOLTO importante!bacini a tutt e 4!

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    @Fede: Fede, grazie del comemnto. E’ così infatti, penso anche io che sia come dici tu, ma nel frrattempo è difficile da accettare… Un bacio a voi! Che dice la cucciola della neve?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *