Quattro anni e un nuovo inizio

Vorrei non iniziare questo post in maniera sdolcinata, ma quando parlo dei miei figli non riesco a non essere smielata.. che ci posso fare!?
Il mio piccolo grande uomo ha compiuto quattro anni ed è così grande… fa cose da grande, ma soprattutto pensa da grande. Mi sorprende ogni giorno con delle espressioni, dei pensieri… col suo modo di relazionarsi col fratello e anche con me purtroppo. Dico purtroppo perché ho cresciuto un bambino competente e ora ci faccio i conti. Succede quando dico “NO” e lui vuole sapere “perchè” e mi risponde che “perché no” non è una risposta o quando mi controbatte facendomi notare che contraddico qualcosa che ho detto o fatto precedentemente.
Insomma è bellissimo, intelligente e faticoso e io lo adoro!
Purtroppo è anche molto testardo e spesso per avere la meglio devo urlare o far volare qualche sculaccione e me ne dolgo, ma succede.
Purtroppo io sono assorbita sembre troppo dal fratellino e abbiamo sempre meno momenti tutti nostri, ma era prevedibile e previsto che accadesse e me ne dolgo perché LUI MI MANCA, e me ne dolgo quando si lancia al collo del papà che rientra dal lavoro e lo cerca come una volta cercava me.
Domani inizia la scuola dei bambini di quattro anni, come la chiama lui. Uno scuola nuova, pubblica.
Non riabbraccerà le sue maestre nè i suoi amici. Se ne farà di nuovi, senza problemi perché è molto socievole ed empatico, ma io so che non c’è un asilo per i bimbi di 3 e uno per i bimbi di 4, so che lui cambierà scuola perché per noi e le nostre tasche è meglio così, ma lo trovo così ingiusto.
Comunque domattina inizia per lui e per tutti una nuova avventura, andrà bene perché lui è un tipo che vede sempre il bicchiere mezzo pieno, è solare, adora le novità e si adatta facilmente. Io lo accompagno e gli tengo la manina finché posso perché sono una mamma così e come tale ho bisogno che lui mi tenga la mano… 
Mi mancherai. Mi mancherà passare 24 ore su 24 con te. Mi mancherai tantissimo.. la casa sarà vuota senza i tuoi giochi, le tue corse, i tuoi salti e le tue chiacchiere. E non oso immaginare quanto mancherai ad Edoardo che vive per correrti dietro.
In bocca al lupo, ometto. 

2 Comments

  • Twins(bi)mamma ha detto:

    auguri x tutto..i 4 anni..la nuova scuola…i nostri ometti si adattano sempre non ti preoccupare e noi “grandi” nelle nostre scelte anche se obbligate facciamo sempre il meglio…. e poi i tuoi figli cresceranno bene e insieme anche se di età differenti xchè hanno una molto presente…baci

  • MammaMoglieDonna ha detto:

    Grazie Twins! Spero di poter essere sempre così presente con loro.. Tra un po’ torno al lavoro e loro NI MANCHERANNO DA MORIRE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *