Placenta previa e parto pretermine: la mia storia. E la vostra?

31 settimane +3 ecografia del terzo trimestre con flussimetria, la scrupolosa dottoressa dopo avermi rigirato come un pedalino mi dice: hai la placenta previa marginale. Per me è arabo, così lei mi spiega che questo implica che dovrò sottopormi ad un parto cesareo, ma non si dilunga su quali siano i pericoli per me e per il bambino di non arrivare a fine gravidanza, di avere un parto pretermine, di un distacco di placenta.
Non mi dice, forse per non spaventarmi, che avrei potuto avere emorragie, né che avrei dovuto stare a letto, la mia ginecologa mi dice addirittura addirittura che con la placenta previa marginale i sanguinamenti sono meno probabili che con la placenta previa, che devo stare tranquilla, che può ancora risalire.
Così io continuo la mia vita come nulla fosse finché non ho una emorragia.

La mia storia di placenta previa

La notte del 26 ottobre mi hanno ricoverata per un paio di giorni e poi rimandata a casa con terapia di vasosuprina per via orale.
Il giorno dopo una nuova emorragia e una nuova corsa in ospedale col cuore in tumulto, con la paura che si diventava terrore in quanto ero a meno di 33 settimane!
Questa volta riesco a farmi portare nel mio ospedale: avevo partorito Filippo al Policlinico Gemelli ed era lì che volevo nascesse anche Edoardo, avevo fiducia nella struttura e nei medici, pur non essendo direttamente seguita li.
Nonostante questo, ho trascorso in ospedale giorni e notti interminabili attaccata alle flebo e costretta a letto con tutte le difficoltà e le “umiliazioni” del caso.
E in più ero lontana dai miei affetti: Filippo veniva ogni giorno col papà e giocavamo, leggevamo libri, guardavamo dvd, chiacchieravamo, un paio di sere abbiamo anche fatto un pizza-party.. ma 2 ore con mio figlio erano ben poca cosa per me che vivevo con lui in simbiosi.

Edoardo è nato a 36 settimane e 2 giorni, 2.510kg per 49 cm.. : un bel bambino sano, niente incubatrice, solo qualche giorno in più di osservazione a causa di una lieve brachicardia.

Placenta previa e parto pretermine

Perché scrivo di queste cose oggi?

Placenta previa e parto pretermine 2
  • Perché voglio dire a tutte quelle che si trovano nella mia situazione, di tenere duro, perché poi passa: la sofferenza, la paura, le umiliazioni, tutto si dimentica. Tenete duro e credeteci per amore dei vostri piccolini!
  • Perché avrei voluto leggerlo un post così quando cercavo disperatamente di capire a cosa potevo andare incontro, un post che mi dicesse chiaramente quanto poteva essere spaventoso, ma anche che tutto andrà a finire bene!
Io mi rendo conto di aver rimosso in un angolino della mia mente questa brutta esperienza e di non averla ancora del tutto superata, forse sarebbe bello parlarne con voi… con altre mamme che l’hanno vissuta o che la stanno vivendo… che ne dite? Vi va di condividerla e provare a superarla insieme?!

71 Comments

  • sara ha detto:

    rispondo al tuo post con piacere, per poter condividere questa brutta esperienza, che ancora mi tormenta.
    ho partorito da 20 gg, con taglio cesareo per placenta previa centrale, devo dire che anche a me la mia giencologa nn aveva dato peso alla mia situazione, inizialmente lembo placentare , poi sentendo un altro consulto, la sentenza definitiva, alla 30 esima set.
    placenta previa centrale con segni iniziale di placenta accreta.
    per fortuna che per lo meno era posteriore…e chi se lo aspettava una cosa così? una gravidanza tanto cercata, e perché proprio così doveva finire?
    devo dire che nn ho avuto mai sanguinanti, e che, come te, nn avevo altra strada se nn quella di questo cesareo programmato.
    cmq anch’io la data era per la 35 esima set, più nn si poteva aspettare; nn scorderò mai il giorno che mi hanno portato al reparto radiologia, per la preparazione del protocollo di sicurezza.. la paura , che qualcosa poteva andare storto, certo il rischio c’era.. ma l’equipe medica è stata sbalorditiva, sia per me che per il mio Giulio, nato con il peso di 2,400gr.
    un bambino sano, che se avessimo avuto più fortuna, sarebbe arrivato a termine con tutta la sua tranquillità del mondo.
    il post inetrvento inutile nasconderlo, nn è stata una passeggiata..ianche la ripresa ancora ci sto lavorando, sia fisicamente che psicologicamente, io e Giulio ancora stavamo bene insieme, ci hanno separato e in più in anestesia generale, nn è un granché.
    però, come dici tu, prima o poi si dimentica,si supera, il tempo passa e questa esperienza rimarrà uno spiacevole ricordo pensando che ce l’abbiamo fatta…e Giulio cresce sempre di più dando mille soddisfazioni..anch’io come te nn l’ho superata, ma spero un giorno di riuscirci, e faccio forza a tutte quelle donne che ci stanno passando… fatevi forza.. alla fine si torna vincitici!

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      E’ una esperienza che ti segna. Per quanto mi riguarda lasciare il mio primogenito di appena 3 anni a casa per un mese…. noi che non c’eravamo mai separati.. noi che ci amavamo alla follia… non era così che volevo arrivasse il fratellino.
      Per te è un’esperienza ancora fresca, per me son passati quasi due anni, ma devo dire che il pensiero di quei giorni e di quell’ansia mi incupisce ancora.
      Auguro ogni bene a te e al tuo cucciolo che fortunatamente come il mio è nato sano e già grandicello!
      Un abbraccio e grazie di aver lasciato la tua testimonianza.
      Fede
      P.S. Giulio è un bellissimo nome!

  • Elena ha detto:

    Ciao Fede,
    io sono di 17 settimane e mi hanno diagnosticato placenta previa, per ora sono a riposo sperando risalga! 🙁

  • Federica ha detto:

    Ciao a tutte! Sono alla 23 esima settimana, ed ancora la mia placenta non sale, è proprio sul collo dell’utero..
    Prego ogni momento che salga, sopratutto perchè ho una bimba di tre anni e mezzo e mi spaventa il rischio di lasciarla sola oer un eventuale ricovero, e perchè vorrei farle vivere l’arrivo della sorellina nel miglior modo possibile. Il ginecologo mi ha detto che quando arriverà il momento mi spiegherà tutto per bene. Intorno a me tutti sottovalutano, ma io, sopratutto dopo due aborti, tremo per qualunque cosa!!
    Grazie per l’ascolto! E spero che tutti i vostri legittimi e bui pensieri e ricordi svaniscano piano piano….

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Fede, benvenuta.
      Anche io avevo un piccolino di 3 anni, ma sai, loro sono più forti di quanto pensiamo e se dovesse succedere, cosa che ovviamente non ti auguro, lui reagirà meglio di quanto immagini. Ho scritto diversi post su come è andata a noi, su come il fratellone abbia accettato l’arrivo del fratellino e tutto quello che ci è successo e di come io abbia cercato di aiutarlo. Se vuoi ti dò i link. In bocca al lupo e vedrai che andrà bene!

  • Laura ha detto:

    Ciao ragazze, innanzitutto grazie del post, non é facile avere esperienze in merito. Io sono di 27+4 e la placenta é ancora bassa. Tra 15 giorni con tutta probabilità mi diagnosticheranno la placenta previa. Nel frattempo totale riposo. Sono un pochino preoccupata 🙁

  • erika ha detto:

    Ciao a tutte! Io sono alla 27+2 ricoverata all’ospedale da4 settimane ormai e se non succede niente prima (speriamo di no) resterò qua per altre 7 settimane e mezzo. Placenta previa major. Il primo sanguinamento a 23 settimane e sono in ballo con nuovi sanguinamenti ogni settim a na

  • erika ha detto:

    Ogni settimana. Non è semplice dover stare in ospedale così a lungo avendo a casa poi una bimba di 6 anni, per fortuna è bravissima e si perde via molto tra scuola nonni papà e vista la bella stagione uscite al parco. Ma sinceramente sono più tranquilla qui visto che abito a 65 km dell’ospedale, anche se tutte le settimane devo “lottare” con il nuovo medico di turno che vorrebbe mandarmi a casa perché le emorragie si fermano sempre. Se mi partisse a casa un’emorragia importante ci metterei visto il traffico un paio d’ore per arrivare al Ps.
    Cerco di essere sempre positiva e non farmi prendere dalle paure e dalla malinconia altrimenti non passa più. Mando un bacione a tutte voi e incrociamo le dita!!!

  • Serena ha detto:

    Ciao ragazze..sono di 19 settimane e anche io con placenta previa centrale. .ho molta paura sui rischi che si corrono anche durante il parto. .è davvero un cesareo così peticoloso?

  • Serena ha detto:

    Ciao ragazze..anche io sono ricoverata in ospedale per placenta previa centrale…ho avuto un sanguinamenro venerdi notte e per fortuna tutto si è fermato…sono qui ckb flebo di spasmex continue..ma chiaramente ho tantissima paura…ne parliamo un po? Voi come va?

  • malesia ha detto:

    Sono a 30+3 0ggi…

  • Loredana ha detto:

    Ciao mamme..sono ricoverata al fbfratelli a Roma per placenta previa centrale perché un lembo finisce sul oui ..sono stanca disperata..e un mese che sono qui…ho due bimbe a casa..e purtroppo la fobia del sangue a causa di un accaduto..qui sono tutti molto bravi e sicuri del loro operato..sono di 30 settimane..e Gabriele.. è molto più grande della norma..infatti di cono che e ciccione. E che non devo farlo crescereccosì!!!! Io sono terrorizzata.. Help

  • Serena ha detto:

    Loredana..anche io sono ricoverata qui al san pietro per la placenta previa centrale..che reparto?

  • Loredana ha detto:

    Serena io sono a patologia ostetrica del fate bene fratelli..e ieri ho avuto un altra brutta notizia..io avrei bisogno di aiuto di sapere di sicurezza aiutatemi

  • Serena ha detto:

    Io sono sempre qui…

  • Serena ha detto:

    Ieri ho avuto un nuovo sanguinamento…non ne posso più..in più c’è un problema con la testolina del mio bambino che sembra essere più grande e con una forma un po strana quindi non di ha idea di cosa possa essere…

  • Monica ha detto:

    Ciao.. Io sono Monica.. alla 24^ settimana mi hanno diagnosticato la placenta previa centrale, ora sono a 30+3 e la placenta si è un pochino alzata diventando una placenta previa marginale.. Sono seguita direttamente dall’ospedale della mia zona e ogni volta mi riscontro con un ginecologo diverso e con pareri contrastanti, nel senso che uno mi consiglia il riposo assoluto, un altro mi dice di svolgere una vita tranquilla senza fare sforzi, poi mi sono sentita dire che il rischio di avere un parto prematuro è molto alto mentre un altro dottore mi dice che ho molte probabilità di avere un parto naturale.. Morale della favola?.. È che io mi ritrovo ad avere gli stessi dubbi che avevo all’inizio e di conseguenza le stesse paure!! Io non so più a chi dare retta.. Devo essere positiva o no?! Aiutatemi perché io non ci capisco più niente

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Devi essere positiva, ma anche stare a riposo più possibile.
      La possibilità che ci sia un distacco aumenta se ti affatichi, questo è sicuro.
      Riguardati e vedrai che succederà il più tardi possibile o mai. Potresti avere un parto naturale? Io te lo sconsiglio. E’ tardi perché risalga completamente, temo, quindi se rimane marginale, evita rischi inutili!
      Non sono un medico, ma al tempo avevo studiato bene la cosa.

  • Monica ha detto:

    Si in effetti anche se riuscissi a fare un parto naturale, so che diventerebbe troppo rischioso..
    Comunque ora capisci la mia confusione

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Si, capisco e l’ho vissuta, perché nel mese che son stata ricoverata ogni medico che passava per la visita diceva la sua.
      E’ terribile, ma io una cosa la sapevo: non ero disposta a rischiare e a far rischiare il mio piccoletto!

      • valentina ha detto:

        Ciao Monica,
        a me è stato tutto un poò particolare, la mia era una placenta previa centrale e avendo avuto varie emorragie e ho divuto fare un parto cesareo in anestesia generale…ti consiglio comunque di stare a riposo e no fare tanti sforzi. Il mio cucciolo è nato a 32+2 e pesava 2090 kg (un gigante per essere prematuro!!!) I bimbi prematuri hanno una marcia in più e poi non è detto che nasca prima. Oggi il mio ha 15 mesi e mezzo (io lo chiamo Attila!!!).Credimi la tranquillità e il riposo sono fondamentali, dopo avrai tanto da stancarti!!!! Per quanto riguarda il parto, i medici faranno sicuramente quello che è più giusto per te e il piccolo.. in quale ospedale sei?

  • noemi ha detto:

    Ciao ragazze , sono noemi e sono a 28+3 due settimane fa sono stata in ospedale per delle contrazioni e dalla visita si sono accorti della placenta previa marginale anteriore con cervice uterina leggernente dilatata ,ancora non ho avuto perdite (solo una macchiolina piccola Marrone che il ginecologo ha detto dipende d un piccolo distacco di placenta ) ora io Sto conducebdo la solita vita con la differenza che mi hanno messa in maternita ma ancora cammino Escobar faccio le cose di prima non riesco a star ferma ,credete che sbaglio e potrei essere comunque a rischio ? Scusate la mia domanda stupida 🙁

  • noemi ha detto:

    Si Certo ,credi che ci sia qualche possibilita’ risalga? Lunedi ho l visita di controlli se vi fa piacere vi aggiorno ,sono in po spaventata dall idea di poter avere emoragie e di fare il cesareo 🙁

  • Sabrina ha detto:

    Ciao a tutte, sono Sabrina e sono a 30+3…da circa 3 settimane il ginecologo mi parlava di placenta bassa ma mi diceva di fare una vita normale…sabato invece ha parlato proprio di placenta previa marginale e mi ha consigliato il riposo…di qualche millimetro ma la placenta si è abbassata ancora un pochino rispetto a 2 settimane fa. Mi ha prospettato un cesareo alla 36 settimana, sempre che non ci siano complicazioni prima. Sono un po’ demoralizzata…vuoi perchè, come credo molte, ho sempre sognato la mia prima gravidanza come perfetta…parto naturale, tutto rose e fiori, insomma…e invece la notizia del cesareo è stata una doccia fredda…Ai corsi non ti preparano a questo…parlano solo di quanto è bello il parto naturale e del cesareo neanche un accenno… Poi finisci per fare il grosso errore di informarti tramite lo strumento più veloce – il web – e qui trovi notizie di tutti i tipi che talvolta rischiano di farti venire solo più ansia… Per fortuna, però, si trovano anche siti come questi, dove trovi tante ragazze che hanno vissuto o stanno vivendo la tua stessa esperienza e possono capire i tuoi timori, le tue ansie… Una delle mie ansie maggiori è che il mio bimbo non raggiunga il peso giusto e lo debbano tenere in incubatrice…nel vostro caso, per fortuna, sento che i vostri bimbi erano già belli grandi…il mio al momento è circa 1,3 kg… Fortunatamente per ora non ho avuto episodi di sanguinamento…ma ho il terrore che questo possa accadere…e che possa accadere quando sono sola a casa! Sapete qual è l’unica cosa che mi fa dimenticare temporaneamente i pensieri negativi? il sentirlo muoversi, sentire che c’è e che mi sostiene! Grazie ragazze per le vostre esperienze e per le vostre condivisioni…mi aiutano davvero tanto!

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Sabrina, sono felicissima che questo mio post serva a tante mamme come te, che si trovano nella stessa situazione in cui mi son trovata io e che trovano in qualche modo confronto dalle storie che leggono.
      Anche io avrei voluto leggerne.
      E sono felice quando mi scrivete perché così posso confermarvi che le nostre storie sono proprio simili, che le tue paure erano le mie e credo questo sia in qualche modo consolante.
      Io ti consiglio di stare a riposto, non è detto che la tua placenta debba sanguinare per forza, ne che debba sanguinare troppo presto. ma tu sta a riposo.
      Il cesareo non è bello, non se prima hai fatto un parto naturale e sai cosa vuol dire, ma ti assicuro é stato peggio stare un mese in ospedale, lontano da mio figlio con il terrore di scendere dal letto.
      La mia serenità era sentirlo muoversi, la mia gioia e il mio conforto, essere io e lui, il mio piccoletto.
      Andrà tutto bene, vedrai, devi solo avere pazienza e riposare più che puoi.
      Fammi sapere.
      Un grande abbraccio
      Fede

    • Francesca ha detto:

      Io ho avuta la placenta previa centrale, il mio ginecologo mi ha sempre detto di stare tranquilla non ho mai avuto perdite.Purtroppo è accaduto quello di cui non ero mai stata informata: emorragia imorovvisa fortissima senza alcun dolore, parto cerasrio d’urgenza con anestesia totale e possibile isterectomia. E’ andato tutto benissimo però mi sento di avvisare tutti di non sotovalutare mai una placenta previa è molto rischiosa x il bambino e per la mamma, è consigliabile il ricovero dalla 28 settimana e la terapia x i polmoni del bambino. Io x fortuna e x caso ero ricoverata perchè avevo un po di contrazioni, volevo tornare a casa x la mia bimba di 2 anni ma x fortuna il chirurgo che poi mi ha salvato la vita mi ha imposto il ricovero.

  • Giuliana ha detto:

    Ciao a tutte, io sono a 22+4 oggi ed il gine per ora mi ha detto solo, data la mia placenta bassa, di fare una vita tranquilla, ma senza particolari restrizioni. Purtroppo prima di questa gravidanza ho avuto 2 aborti spontanei perciò ora sono più terrorizzata che mai. So solo che la mia placenta è sempre stata posteriore ma non so esattamente ora in che posizione si trovi salvo che il gine mi ha detto che non copre totalmente l’orefizio. Ho il prox controllo il 5 febbraio (sarò di 25 settimane) e mi ha detto che poi vedremo il da farsi! Ma io sento i calci del piccolo posizionati come se i piedini fossero incastrati tra ano e vagina e questo mi mette ansia! Il fatto poi di trascurare la mia principessa di 6 anni mi fa sentire tanto, tanto in colpa…l’idea che poi il piccolo possa nascere prematuro mi manda letteralmente in paranoia, riesco a mantenere un po’ di lucidità solo grazie al fatto che non ho mai avuto sanguinamenti…
    Grazie a tutte per l’ascolto e la comprensione…

  • kiara ha detto:

    Ciao a tutte,io sono Kiara..e sono alla 32+1 e anchio come voi ho una placenta previa centralE dal 5mese mi e stata diagnosticata una placenta bassa,con possibile risalita..ma purtroppo non e stato cos.. alla 19settimana la prima perdita di sangue cm una mestruazione, corsa in ospedale con la paura d averlo perso.e invece il cuoricino batteva

  • Helen ha detto:

    Ciao a tutte, mi è stata diagnosticata placenta previa centrale a 12settimane,il ginecologo mi ha detto di stare a riposo il più possibile sperando che risalga, ma ho una paura immensa siccome su molti blog che ho letto parlano tutti di placente previe laterali che poi sono risalite, ma quasi nessuna placenta previa centrale invece è risalita. Ora sono di

  • Helen ha detto:

    15+3 dite che posso sperare in un cambio di situazione o mi devo rassegnare al cesareo programmato e a una gravidanza di riposo assoluto? Scusate ma ho 22anni sono alla prima gravidanza e sono terrorizzata non vorrei mai perdere il mio piccolo!

  • Ire ha detto:

    Ciao mamme, io sono a 27+2 e ho una placenta previa centrale, ho in continuo pareri discordanti tra i medici, uno dice di non fare sforzi ma di condurre una vita normale, un altro di stare a riposo assoluto, e che a 37 settimane mi faranno il cesareo…. Un altro dice che non si può parlare di placenta previa fino alla 29esima settimana e che cmq potrebbe risalire un po’ e tentare un parto naturale… Io sono terrorizzata, ho un bimbo di 16 mesi e per me il riposo assoluto è difficile… Spero di arrivare a termine…per ora nessuna perdita, solo tante contrazioni leggere… Amici e parenti non comprendono la mia situazione, non si rendono conto di quanto si rischia, per loro una sta male solo se è distesa mezza morente a letto…

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Irene fregatene di tutto il contorno e cerca di riposare il più possibile.
      Tuo figlio è piccolo, ma puoi comunque trovare il modo di fargli capire che mamma ha bisogno di stare seduta o sdraiata e giocare con lui sul letto. Mio figlio grande si portava le costruzioni, i libri e tutto quello che voleva sul lettone.
      Ascolta, non voglio spaventarti, ma io alla fine son finita in ospedale e lì si che è peggio perché tuo figlio lo vedi solo nell’ora di visita. Tieni duro e stabilisci tu le regole. con tutti.
      In bocca al lupo!

  • Lory ha detto:

    Ciao Mamme,
    io ho un bimbo di 3 anni nato con cesareo d’urgenza perchè non avevano visto la placenta previa centrale..sono stati attimi terribili..ero terrorizzata.. parlavano di trasfusioni, di sfilare l’utero e che sia il bimbo e sia io potevamo non farcela.. il tutto mi hanno detto perchè la gravidanza veniva da una fivet..
    Ora il mio bimbo vorrebbe una sorellina o un fratellino.. e dovrei ricominciare tutte le tecniche di pma.. e sono terrorizzata.. sono in lista d’attesa ma penso ogni giorno a cosa potrebbe succedere se andasse male.. il pensiero di lasciare il mio cucciolo da solo mi distrugge!non so che fare..

  • Marianna ha detto:

    Ciao ragazze io come voi ho avuto una placenta previa centrale,sono stata avvisata alla 33^ settimana.inizialmente era bassa il mio ginecologo a sottovalutato un po’ la situazione dicendomi di fare una vita normale addirittura di andare anke a lavoro!poi il ricovero senza perdite potevo rischiare un emorragia ,fortunatamente non è successo ma alla 35^settimana un Cesario con enestesia totale!la mia bimba sta bene è nata prematura di 2300g e sana!adesso sono in attesa della || gravidanza alla5+3^ ho tanta
    paura ke può succedere di nuovo!cosa posso

  • Angy ha detto:

    Ciao sono alla 27 settimane, 4 gravidanza….da cui un figlio adolescente e due aborti. Placenta previa centrale già dalla 17 settimana me ne hanno parlato a causa di una emorragia con ricovero . Adesso sono a giorno per cambiare medici e struttura ospedaliera. Intendo assicurare me e il piccolo ad un centro che abbia tin e rianimazione . Ho scoperto tramite Internet tanti pericoli e certo mi faccio forza grazie alle buone esperienze che grz a Dio leggo di tante ragazze…ma la situazione è molto pesante….so di dover essere coraggiosa ma la realtà è dura da affrontare. L idea dell ‘ospedalizzazione del parto pretermine. …..

  • Claudia ha detto:

    Ciao sono alla 31+2 e solo ieri ho scoperto di avere la placenta previa. Sono terrorizzata.. Ho paura che possa succedermi qualcosa . Ho un bimbo di 15 mesi nato prematuro per collo utero accorciato. La mia paura peggiore è l emorragia.

  • daniela ha detto:

    Claudia come va’?

  • Jacky ha detto:

    Innanzitutto grazie di aver creato questo post. Anch’io placenta previa posteriore marginale a 1.5 cm dal oui. Domani ho l’ultima visita, immagino che mi confermeranno un cesareo. Il mio piccolo pesa ancora 2500 circa forse anche meno sono a 37sett, la mia paura è che sia troppo piccino ancora, ho superato la delusione del cesareo l’importante è che vada tutto bene e potrò vedere il mio amore. Beh non so quando partoriro ma credo che domani mi diranno tutto. Oh dio che ansia ragazze.

    • Angy ha detto:

      Care, aggiorno il mio stato e vi porto.la mia esperienza. Sono sopravvissuta alla placenta previa!!! Adesso il vero protagonista è il mio principino nato a 36 sett+5gg fi 2780 x48 cm. Non è stato facile l intervento è durato almeno 3 ore ma con la giusta serenità e tanta forza di volontà tutto si affronta per amore dei figli. Coraggio…a me sembra ancora un sogno aver vissuto una gravidanza a rischio con tanta angoscia ed aver affrontato un intervento delicato in cui si rischiava anche l isterectomia. Ce l ho fatta io potete farcela anche voi.

  • Tiziana ha detto:

    Ciao sono di 31settimane e circa una settimana fa il ginecologo mi a detto facendomi una ecografia che ciò una placenta bassa il ginecologo non mi a fatto spaventare però vuole rivedermi di nuovo ma devo essere preoccupata e già si può dire placenta previa

  • Luisa ha detto:

    Ciao a tutte
    Io sono a 20 settimane e mi è stata riscontrata una placenta previa centrale.. é la mia seconda gravidanza il mio piccolo ha due anni e l’idea di un ricovero di qualche complicanza o di una forte emorragia mi terrorizzano.. spero tanto che vada tutto per il meglio però ho tanta paura.. ho paura di dover lasciare il mio piccolo..paura di non farcela a far nascere la mia bimba o ancora peggio paura di non superare ne io e ne la mia bimba
    Ora aspettiamo la prossimo ecografia e speriamo vada tutto per il meglio..
    Un abbraccio a tutte voi che come me avete passato o state passando questo brutto periodo

    • blank MammaMoglieDonna ha detto:

      Luisa, il tu ometto se la caverà, come se l’è cavata il mio. Sta tranquilla e poi permettigli di venire in ospedale da te (il mio veniva da me ogni giorno), avrete ricordi bellissimi anche da questa esperienza.

  • Tina ha detto:

    Ciao a tutte sono alla 25+3 e alla morfologia mi è stata diagnosticata placenta previa centrale. Premetto che la mia gravidanza nn è iniziata nel migliore dei modi ho avuto da subito minacce d’aborto e ora anche questa orribile notizia. Questa è la mia seconda gravidanza ho un bambino di 10 anni nato con cesareo a 41 settimane pesava 4250 un vero gigante. Ho tanta paura so perfettamente a cosa si va incontro il mio ginecologo è stato molto chiaro. Ora sn fissa a letto anche perché nn riesco più di tanto a stare in piedi.il mio ginecologo fa parte di una struttura privata dove non hanno la neatologia in caso di parto prematuro sto pensando di affidarsi alle cure di un ospedale attrezzato di tutto. Da quando ho saputo di avere questo tipo di placenta nn faccio altro ke piangere ho paura di lasciare il mio ometto,ho paura per la mia piccolina ke nell’ultima eco pesava ancora 480 g ho paura per me stessa….spero prego e confido in Dio affinché ascolti le mie preghiere e faccia andare tutto per il meglio. Grazie per ki mi leggerà un abbraccio a tutte mamme

  • elena ha detto:

    ciao sono elena 21 esima settimana bimbo podalico ..placenta posteriore che ricopre l oui…prossimo controllo26 sett…..terza gravidanza a distanza di un anno dall ultima…un po preoccupata ….helpelena

  • Mariagrazia ha detto:

    Ciao sono Mariagrazia, ora sono a 27+4. Alla morfologica vista placenta bassa laterale, ancora così a 24 settimane. Il prossimo controllo è settimana prossima, speriamo vada tutto bene!
    Anche io ho un primo bimbo di 3 anni mai lasciato senza di me.
    La ginecologa mi ha solo detto vita tranquilla ed evitare rapporti.
    Sto continuando a lavorare spostandomi con treno e mezzi pubblici.
    Speriamo risalga da sola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *