Due innamorati dello stesso sesso

Ieri sera ho visto il festival di Sanremo e durante il festival ho assistito ad un momento altissimo, ho visto due persone salire sul palco e raccontare il loro amore in modo tenero, delicato, silenzioso. Vedevo i loro occhi brillare e sembravano così felici, così belli come solo gli innamorati sanno essere, così simpatici e così normali.
Erano Stefano e Federico, due ragazzi che si amano da 11 anni che domani si sposeranno, a New York, perché qui nel nostro paese non si può, ancora.
Ho visto due persone innamorate, mi sono quasi commossa a leggere i cartelli che raccontavano la loro storia così comune, così normale: ci si conosce ad una festa, ci si scambia il numero di telefono, si va al cinema, a prendere un aperitivo, ad una mostra e poi ci si bacia su una panchina…
Li ho guardati ammaliata e quando sono andati via ho provato una sensazione di pace, di serenità di dolcezza e poi di rabbia!
Si, perché trovo inconcepibile che non si accetti il loro amore e non si riconoscano loro diritti civili e legali solo perché sono dello stesso sesso. Ma chi ci dà il diritto di dire che il loro amore è sbagliato? Che non è bello come il nostro, che ha meno dirittti del nostro?!
Chi siamo noi per decidere che devono andare a sposarsi a New York, dove magari non tutti i loro amici e familiari potranno seguirli!?!
Io non so voi, ma voglio un mondo migliore per i miei figli, un mondo che riconosca questo amore per quanto bello è.
Domani è San Valentino, beh, ricordiamoci di dire ai nostri figli che è la festa di TUTTI gli innamorati, anche di Stefano e Federico.
gay a sanremo

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *