Il meglio della settimana #11

Questa settimana ho deciso di partecipare anch’io all’iniziativa di Laura di condividere il meglio di quello che legge in rete durante la settimana. E’ successo quasi per caso che io abbia raccolto dei post per leggerli con calma e quando poi li ho riletti, mi son detta, perché no?
E allora ecco i post che mi son piaciuti a vario titolo: che mi hanno emozionato, fatto pensare… Vi propongo il meglio della settimana così potete correre a leggerli nel caso ve li siate persi…
Simplymamma sul primo amore… quello per il primogenito! Che la capisco e la ricapisco, che Filippo ha accettato suo fratello pure se è ingombrante, rompito, impiccetto e combina guai, ma a me manca da morire l’esclusività del nostro rapporto di prima, che forse sarebbe cambiato lo stesso, ma per come sono mamma io, mi piaceva quando io vivevo solo per lui e lui per me.
Mammola e le sue domande da mamma di un settenne che io vorrei dirle che ha torto e che i bambini vanno capiti, abbracciati e consolati e fatti sentire al sicuro, ma dentro di me penso che farei lo stesso e penserei lo stesso e sarei severa come ha deciso di essere lei per dare una lezione a suo figlio. Anche se so che non è la cosa più giusta
konfuseru mama e la rabbia dei bambini  perchè offre spunti di riflessione sulle manifestazioni di rabbia nei bambini, ma soprattutto a quanto pare ha fatto un ottimo lavoro come allenatrice emotiva dei suoi figli, visto come il suo bambino ha imparato a gestirla.
10 cose belle di elasti  che sono come tante #3cosebelle messe insieme e alla fine son contagiose perché hanno scatenato l’ottimismo di tantissime pollyanne come lei!!
Diventare mamme di Patato Friendly che racconta delle tappe del diventare mamma, dal test di gravidanza all’essere mamma di carne e latte, alle notti insonni, alla grande enorme potenza della rete che ti fa trovare amicizia, sostegno comprensione, aiuto… e di questo parlerò anch’io prossimamente…
Laura sul bisogno di credere perché l’elezione di papa Francesco ha emozionato anche lei… e una speranza si è accesa nel suo cuore come nel mio
MammaImperfetta su facciamo sentire speciali i nostri figli  perché semmai ce ne fosse bisogno, ci ricorda che i nostri figli hanno bisogno di avere solide radici per mettere le ali e tocca a noi farli sentire speciali con tutte le loro perculiarità e imperfezioni. 
Micaela che col suo posto del cuore ci ha raccontato un momento della sua vita in cui ha scavato dentro se stessa per ritrovarsi
 
Vi lascio con due post tutti da guardare, tra quelli che hanno partecipato alla staffetta di venerdì: Manuela Occhetti e Giò Mazzanti  E dopo averli visti, tornate a dirmi qual’è la città più bella del mondo??!?!?!
BUONA LETTURA!!

17 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *