Libri per la festa del papà

La festa del papà si avvicina… se volete regalare al papà un libro per celebrarlo, ecco alcuni suggerimenti:

Libri per la festa del papà

Non so se a casa vostra succede, ma qui da noi accade a volte che la mamma sia la prima ad uscire di casa, mentre al papà resta il compito di preparare i bambini per la scuola. E’ quello che succede in

Un papà.. tuttofare

di Vincenzo Russo e Giusy Capizzi, edito da GradoZero Edizioni.

papà tuttofare
La mamma esce quando ancora tutti dormono perché deve andare in un altra città con il treno. E il papà si ritrova, come succede quasi sempre a noi mamme, a doversi fare in quattro per preparare gestire la giornata nel modo più efficiente possibile: dovrà portare Robi a scuola accertandosi che faccia colazione e si vesta e si calzi, dovrà prendersi cura della piccolina tra un biberon e un pannolino da cambiare e una corsa in macchina in mezzo al traffico e alle urla della cucciola affamata…
Dovrà mettere in ordine la casa e preparare la cena, mentre gioca a pallone con Robi…
E siccome due cose insieme i maschi non le sanno fare, papà perderà 10 a 0, ma in compenso gli spaghetti saranno buonissimi!!
GradoZero edizioni, ci racconta un papà davvero tuttofare, più o meno efficiente, decisamente fuori ruolo e poco organizzato rispetto alle efficientissime mamme, ma che alla fine riuscirà a portare a termine le imprese in un modo o nell’altro. E quel che conta è il risultato no?! Bravo papà!
E dalla colazione al momento della nanna, vi racconto qualche libro sul momento della buonanotte, perché spesso tocca ai papà mettere a letto i bambini.
Due meravigliosi Babalibri che ci raccontano quanto sia difficile mettere

A letto, piccolo mostro! di Mario Ramos

ALettoPiccoloMostro
All’ora di andare a letto inizia un braccio di ferro tra padre e figlio  e ogni scusa è buona per rimandare quel momento: il bacio alla mamma, il gioco con lo spazzolino da denti, i salti sul letto, la scelta del libro da leggere, il bicchiere d’acqua… “A letto, piccolo mostro!” diventa così il ritornello che papà non finisce mai di ripetere. Alla fine la spunta il papà e chi sarà il mostro allora?

Grat grat cirp splash

GratGratCirpSplash

Giacomo è un piccolo ranocchio molto bravo e ubbidiente, ma quando cala la notte, la paura è più forte di lui.
Non vuole lasciare l’abbraccio della mamma e desidera con tutto il cuore che la storia che il papà gli racconta, seduto sul suo letto, non finisca mai. La luce in corridoio è accesa, però Giacomo ha ugualmente tanta paura. Si sente tanto solo e poi, di nuovo quel verso Grat grat cirp splash! Che cosa sarà? Giacomo e il suo papà lo scopriranno insieme per un finale tenerissimo.
E infine un libro sempre sul momento della buonanotte con il papà, carino e delizioso in cui il piccoletto davvero le inventa tutte pur di non dormire…

PAPA’, non voglio dormire! di Antonella Abbatiello

index-1

Pepe non vuole dormire, ha paura dei ragni pelosi, dei bruchi gialli nell’armadio, dei pesci che vogliono portarlo via…  ma il suo papà ha la soluzione per tutto. 😉

 Che forza papà di Isabella Paglia

che forza papà
Chi sono i papà? Quanti tipi di papà ci sono? Quanti papà può avere un bambino? I bambini raccontano ognuno la propria esperienza, scoprendo tanti tipi di papà: un papà naturale, un papà ”adottato”, un papà single e talvolta se ne possono avere due.

P di Papà edito da Topipittori

p di papà

Un papà è un abilissimo trasformista capace di passare, da un minuto all’altro, da angelo custode a nascondiglio perfetto, da dottore a tunnel…

Un papà è un impareggiabile attrezzo multiuso, all’occorrenza sveglia, letto, giostra, ombrello…

Un papà è utilissimo per fare un milione di cose: volare, scalare, giocare, cavalcare, ascoltare…

Un bellissimo ritratto affettuoso e gentile di tutti i papà che possono abitare in un uomo.

In tutte le mie avventure, Lavieri

tutte-avventure-lavieri

La giornata è davvero lunga anche per gli avventurieri più incalliti e i geni-del-male più ostinati. Ma nell’attesa che arrivi il momento, in tutte le attività e le avventure del giovane protagonista “lui” c’è sempre…  Anche se arriva sempre in ritardo, il papà alla fine torna a casa!

Ci pensa il tuo papà

CiPensaIlTuoPapa

“Senti, papà, cosa faresti se cadessi in acqua?” “Mi butterei per ripescarti.” “Tutto vestito?” “Tutto vestito, anche con le scarpe.” “E se nell’acqua ci fossero i coccodrilli?”, “E se non mi trovassi nell’acqua?”, “E se mi avesse trovato qualcuno prima di te?… Qualcuno che vorrebbe tenermi con sé?” Orsetto vuole mettere alla prova il suo papà di fronte a possibili pericoli. L’amore, la tenerezza, la dedizione lo rassicureranno.

Papà isola

it_cover Papa-i le_cover Papa-Óle

«Sarò un bravo papà?» si chiede Gigi l’orso. «Un super papà sa fare questo e quello. Sa nuotare e costruire, sa giocare a pallone e fare un sacco di altre cose che io non so fare!» «Ma tu sarai un papà-isola dove il nostro cucciolo potrà riposare, sarai un papà-capanna per proteggerlo dal vento e dal freddo, sarai un papà-cavallo e lo accompagnerai all’avventura, tu sarai un papà-aeroplano per portarlo alla scoperta del mondo!» lo rassicura Betty, l’orsa. Forse il nostro Gigi diventerà un super papà, addirittura il re di tutti i papà! Con grande tenerezza Émile Jadoul affronta, in questo libro, i piccoli/grandi gesti che fanno di un papà, un super papà!

Le mani di papà

manipapacop

Prima ancora che un bebè nasca ci sono le mani di papà ad attenderlo; mani che coccolano, che accolgono, mani che accompagnano, mani che aiutano a crescere. Finché, un giorno o l’altro, magari senza preavviso, arriva il momento in cui il bimbo lascia le mani di papà per muovere, da solo, i primi passi. Bravo Bebè!

Papà sulla Luna

 

Maia ha il papà sulla luna, il suo papà vive lontano da lei, ma per fortuna lei ogni tanto può andare a trovarlo e stare con lui, passare tempo con lui Ogni volta che lo fa, Maia vive una esperienza speciale perché attraversa lo spazio, va fin sulla luna vedendo cose meravigliose, ma la cosa più meravigliosa è passare del tempo col suo adorato papà, prendere parte alla sua speciale vita!

E voi pensate di regalare libri per la festa del papà?

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *