La casina di Raffaello Roma

Durante le vacanze di Natale, siamo stati alla Casina di Raffaello, un delizioso posticino immerso nella splendida cornice di Villa Borghese dedicato ad attività didattiche, laboratori, letture animate, mostre per bambini da 3 a 10 anni e tanto altro…

photo credits: La casina di Raffaello

La Casina di Raffaello è una libreria-ludoteca allestita  in uno splendido palazzo del 500 con splendidi soffitti e allestimenti per bambini, con cuscini morbidi su cui adagiarsi per leggere o giocare, una fornitissima libreria e tanto spazio per leggere insieme ai bambini.

photo credits: La casina di Raffaello

photo credits: La casina di Raffaello

photo credits: La casina di Raffaello

Noi siamo andati alla Casina di Raffaello per vedere la mostra di Stephanie Blake sul coniglio Simone il famoso protagonista di Pappamolla e Caccapupù edito da Babalibri, adorato dai bambini in quanto si riconoscono nelle sue avventure quotidiane alle prese con le piccole grandi difficoltà nel percorso di crescita.
Una mostra cui i bambini assistono da soli, senza genitori, ma con l’accompagnamento di una guida, un modo molto suggestivo di coinvolgerli a mio avviso con letture animate lungo il percorso
e dopo la mostra laboratori e giochi sul tema.
In questo periodo alla Casina di Raffaello è allestito un percorso chiamato UN LIBRO, UN GIOCO, in cui verranno presentate tavole di Bruno Munari, Guido Scarabotto e altri.
I bambini saranno accolti da libri-gioco: dai libri tattili per i più piccoli, ai libri con finestrelle, ai libri-puzzle, ai libri con storie da inventare, ai libri che invitano ad attività di taglia-incolla-disegna-crea.
Poi i bambini si metteranno in gioco con i libri proposti e in base all’età: inventeranno le loro storie partendo da frasi estratte da favole classiche, giocheranno ad inventare combinazioni con forme colorate, e poi a domino con gli animali casuali, cercheranno le lettere dell’alfabeto su giornali e riviste e infine si improvviseranno pittori cercando di riprodurre dipinti del passato.. il tutto con l’ausilio di meravigliosi libri come FIABLABLA, di Fausta Orecchio e Olivier Douzou per Orecchio Acerbo, IL BESTIARIO ACCIDENTALE di Guido Scarabottolo, ed. Vanvere Edizioni, L’ALFABETIERE di Bruno Munari, ed. Corraini, DAME E CAVALIERI di Marta Sironi e Francesca Zoboli, ed. Topipittori.
Tutte le informazioni sono sul sito.
Noi ci andiamo e voi?

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *