Ritrovarsi in vacanza

A volte può succedere che si parta con la voglia di godersi la famiglia e si torni con un rinnovato entusiasmo e un senso di pace perchè può succedere  di ritrovarsi in vacanza…

Sono stata in vacanza, due settimane, in Sicilia, a San Vito lo Capo per la precisione, un bellissimo paesino nella provincia di Trapani che si trova all’inizio della splendida riserva dello Zingaro un paradiso di calette che sembra di stare ai caraibi avendo davanti quella immensa distesa d’acqua verde-azzurra.

Ho tantissimo da raccontarvi e lo farò, promesso, ma non oggi, non ora.

Ora voglio dirvi solo di me, che son partita carica di voglia di godermi la mia famiglia, di vivermi i miei figli e mio marito, dopo averli un po’ trascurati anche per via delle attività di trasloco del blog.

Di me che ero convinta che mi sarei dedicata a loro, ma non sapevo che avrei riassaporato la gioia e la bellezza dell’essere mamma e moglie. Perché essere mamma è faticoso e a volte lo è anche essere moglie. Questo è innegabile. Ed è faticoso soprattutto quando sei stressata da mille pensieri e incombenze. A volte senti il bisogno di staccare la spina, dimenticare tutto e sprofondare nella più istintiva infantilità per rientrare in contatto con la vera te stessa e con le persone che ami, in maniera spontanea e incondizionata.

Ed è questo’ quello che ho fatto in questa vacanza.

Mi son dedicata a me stessa, ai miei figli e a mio marito, mi son goduta le loro risate, i loro giochi, i tuffi, me li son goduta in maniera viscerale: quegli abbracci, quelle coccole avevano il sapore della salsedine, ma erano dolci come il miele più stucchevole.

Mi son sentita mamma come quando sono nati, innamorata come quel primo giorno. Ho riscoperto la bellezza di essere chiamata “mamma” e di rispondere “amore” invece che “dimmi” o “che c’è?”

Ho riso e passeggiato e sorseggiato vino con mio marito, eravamo una coppia e non ci stressavamo per l’impegno dei bambini, ridevamo dei loro capricci e della fatica che richiedevano ed eravamo noi.

Ecco, le vacanze servono a tante cose, a me son servite a ritrovare la pace.

Ho ricaricato le pile? Si, ma non solo.. è come se fossi rinata.

Non so come spiegarlo. Ora voglio provare a godermi e a conservare quel senso di pace che ho acquisito in questi giorni..

ritrovarsi in vacanza

P.S. Ho messo una sua foto perché non ho ancora scaricato le mie..!

E intanto che aspettate le mie foto e i miei racconti, vi lascio lo storify delle mie #3cosebelle delle vacanze in Sicilia

10 Comments

  • Mariapaola un-educatrice-per-mamma ha detto:

    Che bello questo post e che piacere leggere che, in fondo, basta poco per ritrovarsi e per ritrovare entusiasmo, amore, voglia di giocare e di lasciarsi andare…
    Dovremmo ricordarcelo sempre… dovremmo riuscire a portare dentro di noi i sorrisi spensierati dei nostri bimbi e anche quelli nostri e dei nostri compagni…
    La vita è difficile ed è facile lasciarsi travolgere dalla routine che ci abbrutisce e ci spegne piano piano, ma se noi vogliamo possiamo darci una scossa e ricordarci come eravamo e come possiamo ancora essere 🙂
    Aspetto i racconti, allora 😉

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Vero cara, verissimo. Basta un po’ di pace e una predisposizione mentale giusta..
      Cerco di fare tesoro di quello che ho acquisito.. e speriamo di conservarlo più a lungo possibile!
      Un bacio

  • Fabiola ha detto:

    Brava Federica!
    E bentornata!

  • Federicasole ha detto:

    Bentornata Fede, sono felice che la vacanza vi abbia fatto rilassare e ritrovare, ci vorrebbero più spesso durante l’anno per avvicinarsi e ritrovare l’armonia che nel corri corri di ogni giorno trascuriamo!anche noi eravamo a s.vito lo Capo l’anno scorso, ha un mare stupendo!un bacione!

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Grazie cara! Le vacanze ci vorrebbero più spesso, ma forse basterebbero anche solo momenti di tregua solo per noi…
      davvero siete stati a San Vito?
      Averlo saputo prima ti avrei chiesto qualche dritta.! Comunque ci siamo trovati benissimo.

  • Lo leggo solo ora questo post…che bello!sono felice che tu sia riuscita a trascorrere giorni cosi intensi con i bimbi e tuo marito!spero ci riusciremo anche noi!!!:)

  • Prima di tutto bella la nuova veste del blog, complimenti!!!Pure io sono in vena di cambiamenti, belvette permettendo!!!
    Mi hanno parlato di questo splendido posto, prima o poi mi tocca organizzarci una vacanza, io sono una che cambia sempre 🙂
    Per quanto riguarda la vacanza anch’io mi sono riposata, sono partita con un carico d’ansia che non ti dico, tre bimbi in un villaggio sono impegnativi, poi Chiara mi preoccupava molto, i cambiamenti la destabilizzano molto, e invece tutto sommato mi hanno stupito, capricci pochissimi, i pasti dovevamo farli alla velocità della luce per via di Matteo che fuggiva via,però è andata bene.
    Alla fine ho semplicemente ridotto/annullato la mia idea di vacanza, leggere un libro sotto l’ombrello in relax, non è stato possibile, però saperlo prima mi ha portato ad essere meno frustrata poi, una sorta di passiva accettazione, però ti permette di vivere al meglio anche una stressante vacanza con figli!!!

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Grazie Francesca!
      Aspetto di vedere anche le tue news, anche se trovo già veramente meraviglioso e raffinato il tuo blog!!
      Son contenta che le vacanze siano andate meglio di quando immaginavi. L’idea di relax, libro, lettino e ombrellone ci tocca archiviarla per un po’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *