Il meglio della settimana #31

Benvenuti all’appuntamento settimanale con il meglio della settimana, ovvero una selezione dei post più belli che ho letto in rete durante l’ultima settimana.

Questa volta però prima di snocciolarvi i miei consigli di lettura, voglio condividere con voi una riflessione, su questo appuntamento che Laura ha ideato e avviato e al quale ormai partecipiamo non solo io, ma anche Ero lucy, impronta di mammaPattibum e Cristina.

Più ci penso e più mi rendo conto che c’è davvero tanto di bello in questa iniziativa, dovreste provare a partecipare..:

  • c’è il gusto di leggere gli altri, emozionarsi e ritrovarsi a pensare “è una della cose più belle che ho letto oggi voglio che la leggano tutti”
  • c’è che leggo molto di più.. e con più attenzione: non mi limito a saltare da un paragrafo all’altro per capire se mi interessa quello che sto leggendo, no. Leggo con la sete di chi vuole capire cosa lo scrittore voleva dire e soprattutto con la sete di emozioni
  • c’è che leggo e se mi emoziono mi viene voglia di condividere con tutti quelli che conosco per riconoscere a chi ha scritto, il merito di aver scritto una cosa bella e per far si che i miei amici/lettori si emozionino a loro volta
  • c’è che leggo e se il post mi piace non ci sono egoismi, personalismi che tengano, lo condivido e basta.

Insomma Laura, non te l’avevo mai detto, ma la tua rubrica de “il meglio della settimana” è stata proprio una bella pensata.

Però… c’è un però… dobbiamo inventarci un banner più bello del KEEP CALM… dai pensiamoci! Prendiamocelo come compito per le vacanza, che ne dici?!

Bene, fatta questa doverosa premessa veniamo a noi, eccovi

il meglio della settimana:

il-meglio-della-settimana

50 sfumature di mamma saluta la sua tata peruviana che dopo 4 anni di collaborazione torna in Perù perché il paese è in crescita mentre il nostro muore! Un post tenerissimo, che mi ha lasciato l’amaro in bocca per diversi motivi.

Il più bel post che Micaela abbia mai scritto su Le M Croncache, il racconto col cuore della scelta del suo abito da sposa col papà che di lì a pochi giorni se ne sarebbe andato.
Antonella e la nascita di Mattia come un’alleanza con Dio
Pinkmommy e il vuoto lasciato da suo padre. Leggetela e leggete il commento del compagno al post: non potrete non emozionarvi
bellissima riflessione di panzallaria sul 2 agosto di tanti anni fa… a Bologna
E chiudo in bellezza, con una risata: ZeldaWasAWriter in Fatti una risata  con l’augurio a tutti voi di prenderci le sue riflessioni in chiusura di post come un invito.. un compito per le vacanze, quello di farci una risata, ma soprattutto di fare!!

Spero che il mio meglio della settimana vi sia piaciuto, vi saluto augurandovi buone vacanze e dandovi appuntamento qui, tra una settimana!

 

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *