La mia città – Zoolibri

Avete mai guardato la città con gli occhi di un bambino?
I nostri figli nascono in città, vivono circondati da case, macchine, persone, spazi sovraffollati, traffico, enormi palazzi e case una accanto all’altra sono quello che vedono ogni giorno mentre li accompagniamo a scuola o in piscina.

A volte chiedono cose, quasi mai si lamentano della realtà che li circonda, non conoscendone altra o ritenedendo quella la normalità.
Quando passiamo più di qualche giorno dai nonni mi chiedo sempre che impatto abbia su di loro vivere una vita tanto diversa dalla nostra come lo è quella del paese in cui gli spazi sono infiniti, il verde, le montagne e il cielo li circondano.
Il libro che vi presento oggi risponde in parte alla mia domanda, perché presenta la città vista con occhi di un bambino.La-mia-città La-mia-città-2 La-mia-città-3 La-mia-città-4

In questa città ci sono tante case e tante persone, per esempio c’è Alfredo un signore che ha una barca e che ama pescare e quando pesca a volte pesca una casetta colorata, altre volte no.
C’è Vera che ama i fiori e che ha piantato tante case fiorite per far felici le persone.
C’è Mattia che ama le zuppe e nel piatto divide il dolce dal salato e lascia il dolce per ultimo.
C’è Guido che ama passeggiare, ma perde tempo a scegliere quale casetta usare come scarpa e finisce per arrivare sempre in ritardo.
C’è Rosa che ama lavare la sua casa e stenderla ad asciugare un pezzo alla volta, finestre, porte, tetto..
C’è Nino che ama la frutta e in particolare le casette mature.
C’è Anna che ama i cappelli, che se li prova tutti, ma alla fine sceglie sempre quello con la casetta dal tetto rosso.
Questa città è davvero bella e bellissimi sono i suoi abitanti, il protagonista ce li presenta e poi ci dice che la ama perché può abbracciarla tutta e portarla sempre con sé.

download (2)

Un libro pieno di case, come le nostre città: case ovunque, case in testa ai bimbi, case al posto delle scarpe, al posto dei fiori, delle torte… case, case, case. Fa un po’ tristezza!? No, visto così assolutamente no! Le illustrazioni sono coloratissime, i bimbi meravigliosi e tutti felici.. Splendido Pepe con i suoi palloncini a forma di case che forse un giorno saranno abbastanza per farlo volare lontano…

Siamo circondati di case come il libro, ma se son così belle forse non è poi così male.

Un libro tenerissimo come nello stile Zoolibri che farà sorridere i vostri bimbi ma li aiuterà ad esternare le loro impressioni sul mondo di case in cui vivono.

Un libro che offre spunti per parlare di come vivono e vedono la città i nostri bimbi e chissà che non possa ispirarvi anche qualche attività creativa o qualche gioco…

Il libro è piaciuto moltissimo anche ad Edoardo, il piccoletto di casa che ha quasi due anni, incantato, come il fratellone, dalle splendide illustrazioni.

Se ti piace, puoi comprarlo qui

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *