Raccontami di quella volta che un Bignami…


Vi ricordate i Bignami? Non dite che non sapete cosa sono perché non ci credo!  La famosissima casa editrice, la più amata dagli studenti italiani di tutti i tempi organizza

Raccontami di quella volta che un Bignami… 

Dal 31.01.2014 e il 31.03.2014 siete invitati ad inviare via messaggio privato su http://facebook.com/bignamiedizioni o twittando a @bignamiedizioni , il racconto di come un Bignami li ha aiutati a superare un’esame.

Raccontami di quella volta che un Bignami...

 

Io non ero una secchiona a scuola, ero una di quelle fortunate cui bastava stare attenta in classe e rileggere un paio di volte gli appunti per ricordare e prendermi il mio 7, 8 quando la materia mi piacevamo moltissimo.

Al liceo, studiavo spesso con un gruppo di amici, eravamo molto affiatati e studiare con loro era un vero spasso: c’era quello secchione che doveva assolutamente conoscere a mena dito la lezione così come la presentava il libro di testo e quello scansafatiche per cui il libro di testo era il Bignami!

Perché diciamolo, quei libretti erano deliziosi. E veramente efficaci! Li c’era tutto, tutto quello che bisognava sapere su un certo argomento era scritto in quelle poche, splendide pagine.

Ecco perché quando la casa editrice mi ha contattata per proporre questa meravigliosa iniziativa non ho potuto fare a meno di accettare! 

La casa editrice attraverso i social network vuole raccogliere le testimonianze di chi il Bignami l’ha usato veramente…  Perciò  mettiti in gioco e Raccontami di quella volta che un Bignami… ti ha salvato la vita…!  

 

Ogni Tweet o messaggio che invierete verrà pubblicato sulla pagina facebook di Edizioni Bignami o ritwittato.

I tre racconti migliori avranno in omaggio “La Poetica di Aristotele” Edizione storica del 1932 scritta dal Professor Ernesto Bignami.

Un bel tuffo nel passato, eh?! Io dico che ne leggeremo delle belle!!

Buon divertimento con Raccontami di quella volta che un Bignami…!!!

Aris1932CoverOmaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *