Il meglio della settimana 11

Ciao a tutti e buon sabato.

Arrivo stremata alla fine di una settimana che definire impegnativa è dire poco…

Ho lavorato tantissimo, in termini di qualità e quantità perché ho dovuto lavorare anche pomeriggio e non mi è piaciuto, si metta a verbale. Non mi è piaciuto restare a lavoro tutte quelle ore e non mi è piaciuto constatare l’approccio di chi lavora full time e ha un sacco di tempo per pause caffè e commenti sul lavoro altrui e elucubrazioni mentali che non portano da nessuna parte. Continuo a pensare che lavorare part time, seriamente sia molto più efficace che lavorare full time in relax, ma ne riparliamo.

Per fortuna la settimana lavorativa è durata solo 3 giorni, giovedì sono andata a Firenze, come blogger inviata, ma in verità è stata una gita di piacere, ve ne parlerò nei prossimi giorni. E ieri me ne son venuta al paesello dai nonni e ho cominciato con un bel pomeriggio relax dal parrucchiere. Resto qui con i bimbi fino a lunedì. Mi riposo, mi rilasso e mi ricarico.

Auguro un week-end piacevole e rilassante anche a voi!

Se avete tempo per qualche lettura, eccovi il meglio dei post letti in rete questa settimana…

meglio della settimana

Valesarastella e La parità di genere inizia in casa

Valentina e Vi amo ma non voglio essere come voi

Francesca e Sono cambiata anche nel viaggiare

Benedetta e Cose che ho scoperto sul partire

Blogger Creativa E’ la violenza il problema quoto!

Bianca e Le banalità di una mattinata ordinaria

Valewanda e il regalo del venerdì. Stampo un girasole che avrei voluto trovarlo io…

Su la 27-esima ora Chiedimi. E sarò felice. Le domande da fare ai figli di Maria Luisa Agnese

 

Ilde e I sogni nel cassetto

Enrica e la fenomenologia del lettore in libreria la domenica mattina

 

Vi suggerisco un paio di iniziative:

Giorgia e #liberalapaura e #giocaconme

Mamma fatta così e Giù il muro #losguardodeglialtri

Incontro dedicato a genitori e insegnanti sul tema Guidare i giovani sui social media si può

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *