Menù settimanale marzo

Dopo qualche settimana di latitanza torno con un menù settimanale confezionato per voi e per me… perché senza non so stare e perché me l’ha chiesto una lettrice dolcissima! 😉

menù-settimanale2

Il menù per questa prima settimana di marzo:

LUNEDI’: farfalle alla crema di radicchio, filetti di platessa alla mugnaia e insalata di verza

MARTEDI’: Brodo di pollo, sformatini di broccoli

MERCOLEDI’: Pasta olio e parmigiano, Spezzatino con carote

GIOVEDI’: Pasta e lenticchie, Patate sabbiose al forno

VENERDI’: Vellutata di bieta, patate e piselli, Uova al tegamino

SABATO: Involtini primavera, Riso al curry, Pollo alle mandorle

Cena: PIZZA

DOMENICA: Risotto alla zucca, Bresaola e parmigiano

Cena: Polpettine di pesce,  Spinaci

menù settimanale marzo

Che ve ne pare?

Se siete in cerca di idee sfiziose per impiegare in cucina le verdure invernali, eccovi un post che fa al caso vostro…

Potrebbero interessarvi:

Il primo menù settimanale e 8 buoni motivi per averne uno
Come organizzare un menù settimanale (tenendo conto delle esigenze nutrizionali dei bambini e non solo…)
Come organizzo la spesa settimanale

Menù settimanale economico
Menù settimanale una verdura al giorno
Tutti i miei menù settimanali

6 Comments

  • provero il pollo alle mandorle questa settimana. mi sembra abbastanza veloce da prepooarare. grazie ciao

  • Cristina ha detto:

    Ciao Federica, è la prima volta che commento un tuo post, anche se è da un po’ che ti seguo. Ti volevo ringraziare per i menù, che per me sono sempre fonte di ispirazione, anch’io ho due bimbe (un po’ più grandi dei tuoi figli, hanno 9 e 7 anni) e lavoro full time, così anche per me è comodo stendere i menù ad inizio settimana, per risparmiare tempo e denaro (soprattutto in questo momento, che lavoro solo io…).
    Continua così!!

    • MammaMoglieDonna ha detto:

      Grazie Cristina! Grazie davvero. La testimonianza di una mamma full time che ce la fa è per me utilissima..
      Continuo ad immaginarmi che annaspo tra qualche mese… accidenti! Sarà durissimo per me rinunciare al part time!

      • Cristina ha detto:

        Anche per me lo è stato all’inizio, soprattutto perchè prima seguivo le bimbe in toto e dopo ho dovuto un po’ delegare al papà. Avendo l’orario elastico, io cerco di arrivare in ufficio il prima possibile (alle 7:30) in modo da riuscire ad uscire presto e avere un po’ di tempo al pomeriggio per loro. E’ faticoso, ma ce la si fa, bisogna solo organizzarsi in modo un po’ diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *