Il mistero delle fiabe divorate

Al ladro! Al ladro!

Il libro Il mistero delle fiabe divorate di Carolina D’Angelo e Andrea Rivola inizia con le urla disperate di una ragazza cui è stata rubata una preziosa mela.. o almeno così pare… In verità la signorina mi pare di averla già vista da qualche parte, ma non ricordo bene dove. Certo anche quei nanetti suggeriscono qualche fiaba, ma quale… e poi cosa c’entra il furto di una mela qui?

La signorina rivuole la sua mela e grida dalle pagine di un libro. Giovanna si sveglia, apre il libro parlante e finalmente vede e capisce di chi è quella voce…

Il-mistero-delle-fiabe-divorate-1-1024x764

Ma non fa in tempo a realizzare che si sentono nuove grida e sembrano provenire da un altro libro.. un libro dopo l’altro e Giacomo non trova più i suoi fagioli, Cenerentola è rimasta senza zucca, Cappuccetto Rosso non trova più le frittelle

Il-mistero-delle-fiabe-divorate-2-1024x764

Alice beve il non-thè

Il-mistero-delle-fiabe-divorate-3-1024x764

Riccioli d’oro aspetta la zuppa a casa dei tre orsi.

Il-mistero-delle-fiabe-divorate-4-1024x764

Ma che succede? Giovanna si interroga su quello strano mistero, ma chi poteva ma essere il ladro che rubava cibi dai libri di fiabe??

Giovanna si guarda intorno e si rende conto di aver tirato gù tutti i suoi libri, uno dopo l’altro, tutti, tranne uno: un libro grosso e grasso, il libro di Gargantua e Pantagruel, scritto da Francois Rabelais. Giovanna apre il libro e scorre pagina dopo pagina, ma non trova Pantagruel… scorre pagina dopo pagina finché appare, lui intento a mangiare la mela di Biancaneve.

Il-mistero-delle-fiabe-divorate-5-1024x764

Adesso basta! Giovanna è arrabbiatissima ma non avendo una bacchetta magica per mettere tutto a posto, ha una idea geniale: prende il librone e lo porta li dove finalmente troverà pane per i suoi denti….

Se il libro vi piace, potete acquistarlo qui:

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *