Assicurazione Sanitaria per Cuba: ricordi di viaggio

IL MIO VIAGGIO A CUBA – Era il 2007 quando io, mio marito ed una coppia di amici decidemmo di farci un viaggio a Cuba. Eravamo desiderosi di tuffarci nello splendido mare dei Caraibi, ma anche curiosi di conoscere personalmente quel mondo così lontano dal nostro. Prima di partire avevo letto due guide: la mia inseparabile Lonely Planet e la guida DeAgostini. Avevo studiato la storia del paese e approfondito anche con letture come quella di Le bambine de L’Havana non hanno paura di niente di Bianca Pitzorno. Insomma ero preparatissima.

Assicurazione Sanitaria Cuba

Il viaggio l’avremmo fatto a novembre, un viaggio di 25 giorni perfettamente pianificato nei minimi dettagli: atterraggio a L’Havana, il noleggio della macchina e poi il viaggio attraverso Santa Clara, con il mausoleo a Che Guevara, Trinidad, l’incantevole paesino dalle casette colorate, il mare di Cayo Santa Maria e Playa Santa Lucia e poi Santiago e il ritorno con volo interno verso la capitale. Tutto pianificato, ma nulla di prenotato, da una casa particular all’altra, cercando, chiedendo sul posto.

Se ci penso ora a distanza di 7 anni, non so credo che lo rifarei, indipendentemente dal fatto di avere bambini, credo oggi che siamo stati un po’ incoscienti a partire in maniera così avventurosa per un paese dove la sicurezza dei turisti è garantita da un massiccio dispiegamento di forze dell’ordine, ma il Sistema Sanitario è talmente indietro rispetto agli standard occidentali da rendere seriamente preoccupante l’idea di andare, sopratutto nelle zone di centro sud, senza una assicurazione sanitaria per Cuba.

Il viaggio è stato effettivamente molto bello, una esperienza umana, personale molto toccante, divertente per molti aspetti, piacevole per la compagnia e tutto il resto, ma anche dolorosa per altri. Abbiamo scoperto un paese affascinante anche se degradato…

Assicurazione Sanitaria per Cuba 5

Assicurazione Sanitaria per Cuba

Assicurazione Sanitaria per Cuba 4

Assicurazione Sanitaria per Cuba 3

Assicurazione Sanitaria per Cuba 2

SENZA ASSICURAZIONE SANITARIA PER CUBA – Oggi non so come sia la situazione del paese, ma dubito sia migliorata. In particolare per quel che riguarda la sanità uno dei problemi principali di Cuba è la mancanza di approvvigionamento di forniture mediche, che rende inaccettabili le condizioni degli ospedali cubani. Noi per fortuna non ne abbiamo avuto bisogno.

Prima di partire ci siamo portati una ricca fornitura di medicinali di primo soccorso e abbiamo cercato di mantenere comportamenti alimentari responsabili, per quanto possibile, ma ciò non è bastato a salvarci da disturbi intestinali. In particolare mio marito si è preso una brutta influenza intestinale seguita da febbrone da cavallo. Immaginate il mio stato d’animo nell’assisterlo, durante la giornata e la notte, temendo di dover in qualche modo avere a che fare col Sistema Sanitario Cubano…

Per fortuna non è stato necessario perché si è rimesso con le nostre medicine tradizionali, ma ho veramente tremato all’idea di dover avere a che fare con dottori e ospedali cubani.

Ho saputo in seguito che dal 2010 chiunque voglia andare a Cuba in vacanza deve obbligatoriamente sottoscrivere un’Assicurazione Sanitaria per Cuba, con una polizza che copra le eventuali spese mediche. Sono contenta che abbiano introdotto questa normativa, così nessun irresponsabile partirà come noi all’avventura senza garanzie.

Per fortuna, ci sono compagnie di assicurazione come Allianz Global Assistance che hanno pensato a polizze ad hoc per l’assicurazione sanitaria per Cuba e altre destinazioni, con formule per assicurare il bagaglio e il viaggio, ma anche rimborsare eventuali spese mediche, perché viaggiare sicuri con certe destinazioni non può essere un optional!

Questo post è stato sponsorizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *