AmoLeggerti: MammaAlCubo

Lei è un ingegnere gestionale, mamma di Jedi Gabriele, 8 anni, e il Minion Nicolò, quasi 4 anni, milanese, blogger su Mamma al cubo.

E’ Debora, la mia ospite per AmoLeggerti, la rubrica dedicata alle mamme che amano leggere ai bambini.

AmoLeggerti1

Ciao Deborah, benvenuta! Quali sono le occasioni di lettura con i tuoi bambini?

Ogni sera prima di dormire ci rilassiamo leggendo insieme e tutte le settimane porto i bambini un pomeriggio in biblioteca, dove scelgono il bottino da portare a casa.

In estate, e in generale durante le vacanze quando ci sono pochi impegni e orari più flessibili, leggiamo in qualsiasi momento in cui hanno voglia. Al mare e in montagna ci portiamo delle scorte di libri da casa ma compriamo sempre anche qualcosa di nuovo.

La lettura è per noi sia un momento di svago e relax, ma anche un modo per approfondire i temi che ci interessano e la usiamo per aiutare i bambini a conoscere e gestire meglio le emozioni e i momenti di crescita.

In sala abbiamo una bibliotechina per i bambini sempre a portata di mano sullo scaffale basso della libreria, così quando vogliono scelgono in autonomia cosa sfogliare o cosa vorrebbero che leggessi loro.

AmoLeggerti2

Avete dei rituali tipo la #letturadellabuonanotte?

Sì, la lettura prima di addormentarsi è un momento che ci unisce molto e che i bambini adorano.

A volte leggiamo un unico libro per entrambi, a volte scelgono cose diverse e così io e mio marito ci dividiamo un bambino a testa. Ora che il grande ha preso dimestichezza con la lettura, partecipa anche lui attivamente e ci alterniamo: qualche pagina lui che intanto fa esercizio, e qualche pagina io (o papà).

A che età hai iniziato a leggere libri ai tuoi bambini?

Abbiamo cominciato con entrambi quando avevano pochi mesi, appena hanno mostrato curiosità e attenzione. Abbiamo iniziato con dei libricini tattili e morbidi con animali e colori, e successivamente siamo passati a quelli con finestrelle e brevi storie.

La maggior parte dei libri che abbiamo ora sono a tema: mezzi di trasporto, cantiere, dinosauri, spazio, scienze. I miei figli non amano i libri troppo fantasiosi, così anche se io cerco di ampliare un po’ gli orizzonti con altri generi, alla fine torniamo sempre lì!

Che età hanno ora e qual è il loro libro preferito?

Il grande ha appena compiuto 8 anni. Le sue passioni sono lo spazio, la scienza e la tecnologia. Le sue letture preferite sono tutte quelle che spiegano “com’è fatto” o “come funziona” qualcosa.

AmoLeggerti3

Il piccolo deve fare i 4 e al momento è presissimo da trattori, ruspe e dinosauri: apprezza molto i libri con le finestrelle e quelli con la carrellata e la descrizione dei vari modelli/specie.

Quali sono le caratteristiche che un libro per bambini deve avere perché tu lo definisca un bel libro?

Deve riuscire a interessare, coinvolgere, accattivare il bambino e deve lasciargli qualcosa: che sia un insegnamento, una risata, una curiosità. Con i libri si impara meglio se ci si diverte, ed è importante che riescano a cogliere i diversi interessi dei bambini attraverso differenti stili e secondo le varie fasi di apprendimento.

Quali sono secondo te i benefici della lettura ad alta voce?

Ascoltare qualcuno che legge ad alta voce aiuta ad educare e predisporre all’ascolto più in generale. Migliora la concentrazione e l’attenzione, arricchisce il linguaggio, stimola la fantasia e il dialogo.

Nei miei bambini la lettura fa nascere molte domande. Appena leggo il titolo o vedono il primo disegno parte la prima domanda, e alla fine della lettura ho ricevuto almeno una decina di quesiti e dato altrettante risposte e spiegazioni. Per noi la lettura non è mai unidirezionale, ma un dialogo, uno scambio e un arricchimento reciproco.

La tua ricetta per trasmettere ai bambini l’amore per la lettura?

Viverlo in prima persona, trasmettere il proprio entusiasmo facendo in modo che trovino a loro volta il piacere di leggere. I bambini sono in genere molto curiosi, così non faccio che stimolarli ed essere propositiva, seguendo i loro interessi e il loro modo di scoprire. Speriamo che i semi gettati in questi anni germoglino quando saranno grandi!

Se anche ti riconosci nella definizione della mamma che AmoLeggerti,  e vuoi raccontarti in questo spazio, scrivi a mammamogliedonna@hotmail.it con oggetto AmoLeggerti! Ti aspetto!!

AmoLeggerti

Tutte le interviste alle mamme che amano leggere ai bambini

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *