Dyson o Folletto? #sfidedysoniane

Quando mi hanno chiesto di provare il Dyson dc52 ho accettato subito, dopo tanti anni di Folletto, ero curiosa come una bambina di provare qualcosa di nuovo e di confrontarmi con questo famoso marchio.

Mia mamma mi ha regalato il Folletto quando son venuta a vivere in questa casa, 7-8 anni fa e non l’ho mai tradito, soddisfatta, ma anche un po’ assuefatta dall’abitudine e scoraggiata dal discorso costi degli aspirapolvere.

Il Folletto credo sia in assoluto uno degli aspirapolvere più venduti in Italia, da sempre sinonimo di efficienza, maneggevole, pratico, una certezza granitica in molte famiglie: come una coppia collaudata io e lui insieme abbiamo raccolto di tutto, uno dei miei più fedeli amici in casa, insieme alla lavastoviglie, un indispensabile!

Poi è arrivato lui, il nuovo, il Dyson, bello, elegante che ti arriva a casa con tutte le sue cose, spazzole, tubi, fili, così organizzato, così professionale, così affascinante.. e subito ti vien voglia di attaccare la spina e farlo andare, perché con lui sarà tutto diverso, te lo senti! ^_^

E in effetti è tutto molto diverso… Vi racconto come la vedo io nel confronto Dyson o Folletto.

Dyson o Folletto – Praticità 

Il Folletto è una scopa elettrica a sacchetto, abbastanza leggera, maneggevole, sempre pronta all’uso.

Il Dyson è un aspirapolvere a traino, quindi con un ingombro che non permette di tenerlo sempre a portata di mano.

Il Folletto ha un raggio d’azione limitato.

Il Dyson avendo un tubo di aspirazione molto più lungo può arrivare in posti più angusti e difficili da raggiungere.

Dyson o Folletto – Tecnologia vs Costi 

Il Folletto raccoglie la polvere e la immagazzina in un sacchetto.

Quando il sacchetto è pieno bisogna buttarlo e sostituirlo con uno pulito.

I sacchetti di cui ci disfiamo non sono biodegradabili.

La potenza di aspirazione degrada nel lungo periodo

Il Dyson grazie ad una super tecnologia ciclonica sfrutta la forza centrifuga per separare la polvere dall’aria che attraverso il filtro viene ripulita ed espulsa all’esterno

Lo sporco può essere rapidamente e facilmente espulso dopo ogni uso, aprendo uno sportellino. Lara spiega bene come svuotare il Dyson in 10 passaggi. Questo implica che :

  • ogni volta l’aspirapolvere viene riposto pulito
  • non ci sarà degrado nelle prestazioni e la potenza di aspirazione non diminuisce con l’uso
  • non ci sono costi aggiuntivi per i sacchetti sacchetto
  • ridotto l’impatto ambientale di smaltimento dei sacchetti

Dyson o Folletto – le dotazioni

Il fatto di avere il mio Folletto sempre pronto a portata di mano, mi ha inibito dal desiderio di usare gli accessori in dotazione, chiusi in un armadio da secoli ormai. Al contrario, dovendo necessariamente assemblare il Dyson per usarlo, mi vien voglia di sperimentare tutti i suoi accessori, anche i più piccoli e adorabili.

dyson-spazzole

come “Diva” quella che usiamo per la pulizia del divano, compito settimanale delegato al fratellone che si diverte a smontare tutto il divano e ad aspirarlo personalmente.

Dyson o Folletto #sfidedysoniane

O la spazzola “Ciclone” perfetta per i tappeti o i materassi, che non si attacca al tappeto e la puoi usare senza che nessuno ti dia una mano a bloccare il tappeto dalla parte opposta a quella in cui stai aspirando.

Dyson o Folletto 2 #sfidedysoniane

Insomma noi siamo molto felici del nostro Dyson, continuiamo a sperimentare felici!

E ricordatevi tutto quello che c’è da sapere sull’Etichetta Energetica per gli aspirapolvere.

Qualora lo vogliate, ho ancora uno sconto da offrirvi su alcuni modelli Dyson, lo trovate qui:

Questo post è stato scritto in collaborazione con Dyson.

11 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *