I gattini di Lavieri

La collana che vi presento oggi è caratterizzata da libricini cartonati con angoli stondati che a prima vista sarebbero perfetti per bimbi di 1 anno e sicuramente lo sono per via dei disegni semplici e delicati, ma l’apparenza inganna e i gattini di Lavieri sono perfetti anche per bambini più grandi, questo perché affrontano temi decisamente per bambini grandi. Ve li racconto nel dettaglio.

Gedeone di Erika de Pieri

gedeone_small

Gedeone è un enorme tigrotto peluche ci racconta la sua storia, da quando era nel negozio a quando viene messo in una scatola per essere regalato ad un bambino cicciottello e paffutello per il suo compleanno. E Gedeone diventa amico inseparabile di mille avventure, finché un giorno il bambino divenuto ragazzo, lo lascia a riposare sul suo letto. Di Erika de Pieri. Se volete vedere immagini del libro, qui c’è la mia recensione. Da 2 anni.

La coccinella senza puntini

coccinella_small

La coccinella senza puntini non riesce ad accettarsi per quello che è e decide di farseli da sola così prova a macchiarsi con la polvere nera dei pinoli, ma il primo soffio di vento glieli porta via. Allora prova con le bacche, ma la pioggia cancella i suoi puntini, finché un giorno viene catturata da un bambino, che decide di rimetterla in libertà proprio in virtù della sua peculiarità. L’essere senza puntini le ha salvato la vita. La sua diversità si è rivelata una ricchezza. Di Fulvia Degl’Innocenti e Luca Matricardi. Sulla diversità. Dai 3 anni.

La bambina cioccolato

bambinacioccolato_small

La bambina cioccolato viene dalla Colombia dove i bambini sono tutti di cioccolato e lei è di cioccolato come la sua mamma. Una bambina gli chiede un giorno da dove vengono i bambini di cioccolata perché lei sa che i bambini vengono dai cavoli e cavoli color cioccolato non ne ha mai visti. La bambina cioccolato sa che invece li porta la cicogna. Sua sorella le dice invece che escono dalla pancia della mamma, lei non ci capisce più molto, e quando scopre che mamma e papà aspettano un fratellino, fa un bellissimo disegno per spiegare alla cicogna come vuole che sia il fratellino in arrivo: il bambino più bello del mondo. Di Erika de Pieri. Sull’attesa e l’arrivo di un fratellino, ma anche sulla multiculturalità. Da 4 anni.

Vorrei essere come…  

vorreiessere_small

Al fenicottero non piacciono le sue piume, vorrebbe essere verde e squamoso come un coccodrillo. Al coccodrillo le sue squame non piacciono affatto e vorrebbe essere tondo e liscio come un ippopotamo. Da un animale all’altro, peculiarità e invidie reciproche che tanto ricordano i Mai contenti di Bruno Munari. Delizioso nella sua semplicità. Di Francesca Carabelli e Otello Reali. Dai 2 anni.

La bambina singolare

bambinasingolare_small

In classe arriva una nuova bambina. E’ una bambina singolare, diversa e tutti la snobbano. Ma lei non sembra accorgersene, presa com’è dalle sue cose. Cose belle che gli altri bambini prima o poi scopriranno essere molto interessanti. E si decideranno finalmente a fare amicizia con lei, peccato però che non arriveranno in tempo… Di Simona Ciraolo. Sul tema dell’integrazione. Dai 6 anni.

Il bambino carta carbone

cartacarbone_small

Il bambino carta carbone non riesce a fare un ritratto di se. Ha paura di sbagliare, così continua a copiare i suoi compagni. Fino al giorno n cui la maestra convoca i suoi genitori. La strigliata dei genitori si rivela efficace perché il bambino carta carbone chiuso nella sua stanza si impegna e prova e riprova finché riesce a creare un bellissimo autoritratto. Di Simona Ciraolo. Per fiducia in sé stessi e imparare a fare da sé. Dai 4 anni.

Se volete scoprire tutto il catalogo dei gattini di Lavieri, passate sul loro sito.

Vi do almeno 4 buone ragioni per comprarli:

  1. hanno gli angoli stondati quindi sono perfetti anche per i bambini molto piccoli
  2. sono tascabili e quindi li portate ovunque
  3. spiegano cose difficili con parole facili
  4. hanno un prezzo ridicolo!

Buona lettura con gli adorabili gattini di Lavieri!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *