Riso venere con asparagi e rana pescatrice

Riso venere con asparagi e rana pescatrice 1

La ricetta che vi racconto oggi è quella del riso venere con asparagi e rana pescatrice.

Dovete sapere che ci sono giorni in cui sono una cuoca molto semplice e tradizionale, altri invece in cui mi piace sperimentare sapori più ricercati. Il riso venere con asparagi e rana pescatrice è uno di quei piatti semplici da preparare, ma ricercati e sicuramente d’effetto da proporre alla famiglia o ad amici che si ospitano per cena.

Vediamo come prepararlo.

Riso venere con asparagi e rana pescatrice

Ingredienti

Riso venere

Asparagi freschi

Coda di rana pescatrice

Preparazione

Lavare e pulire gli asparagi, togliendo la parte legnosa (tipicamente quella bianca, ma io ne tolgo un po’ di più se la sento particolarmente…)

A questo punto tagliare gli asparagi a listarelle. A questo punto avete due possibilità: scottarli in acqua salata per non più di 5 minuti oppure saltarli in padella con un filino d’olio. Io ho scelto questa seconda opzione, togliendoli dal fuoco in parte un po’ croccanti.

Pulite la coda di rana pescatrice, eliminando la pelle esterna. Sfilettatela e tagliatela in tocchetti non troppo piccoli.

Saltare in padella con un filo d’olio e sale.

Lessare il riso in acqua salata. Non fidatevi dell’indicazione sulla cottura, assaggiatelo per verificare che sia effettivamente cotto secondo il vostro gusto. A questo punto scolatelo e unitelo ad asparagi e rana pescatrice saltandolo velocemente per evitare che il pesce si sfaldi.

E voilà!

Il vostro riso venere con asparagi e rana pescatrice è pronto.

Se la provate, fatemi sapere! ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *