Leggere ai bambini migliora il linguaggio: 5 consigli

Leggere ai bambini migliora il linguaggio

Io l’ho sperimentato con i miei bambini e posso confermare che leggere ai bambini migliora il linguaggio, la capacità di espressione, la chiarezza espositiva.

E se la cosa è chiaramente visibile con Filippo che ha 7 anni e si esprime in modo chiaro ed efficace, su Edoardo che deve ancora compiere 4 anni la cosa lascia maggiormente piacevolmente sorpresi. Infondo è stato così anche per Filippo, dai 3 anni in su si è sempre espresso con chiarezza e proprietà di linguaggio ed io sono straconvinta che sia merito della lettura.

Io sono molto convinta che sia merito della lettura: questo è solo uno dei tanti benefici del leggere ai bambini (in questo post avevo listato quelli che secondo me sono i 7 più importanti  benefici della lettura sui bambini).

5 consigli per migliorare lo sviluppo del linguaggio nei bambini con la lettura

  • La lettura della buonanotte è un ottimo momento per leggere con i bambini: coltivate l’abitudine di leggere ogni sera aiuterà la loro capacità di attenzione e di ascolto e gradualmente, con costanza e pazienza anche la loro capacità di espressione verbale e quindi di linguaggio.

Come creare un rituale per la lettura della buonanotte

10 buone ragioni per abituare i bambini alla lettura della buonanotte

La #letturadellabuonanotte sui social: come partecipare

  • Leggere per piacere, per divertimento, senza porsi un fine ultimo. Leggere ai bambini deve essere un momento di condivisione, di coccola, deve essere un momento in cui madre e figlio, padre e figlio condividono qualcosa. Legando la lettura a sensazioni positive di affetto e attenzione, invoglierete i bambini a chiedervi di ripetere l’esperienza.
  • Non modificate le parole del testo, anche se sembrano difficili, spiegate loro il significato dei termini se ve lo chiedono o anche se non ve lo chiedono, in questo modo accrescerete il loro vocabolario.
  • Leggete con espressione in modo che i bambini imparino dall’ascolto ad usare espressioni, modi di dire, frasi di senso compiuto.
  • Non disdegnate di rileggere più volte lo stesso libro, per loro la ripetizione sarà utilissima e anche imparando a memoria il testo del loro libro preferito impareranno ad usare frasi e parole nuove.

Che ve ne pare dei miei consigli?

Ne avete altri? Ne parliamo nei commenti?

4 Comments

  • Micaela ha detto:

    Sai che questo argomento è a me molto caro.
    sebbene condivido in pieno ogni tuo singolo suggerimento, mi permetto di aggiungere che se poi il bimbo in questione ha qualche lieve ritardo nel linguaggio o qualche problema in merito, non è perché non gli sia stato letto abbastanza, ma perché ci sono altri motivi di fondo da eventualmente capire e affrontare diversamente.
    Nessun senso di colpa o senso di inadeguatezza se dovesse succedere.

    • blank MammaMoglieDonna ha detto:

      Hai ragione Micky, verissimo. Le motivazioni possono essere tantissime e se ci sono problemi è giusto rivolgersi ad uno specialista…
      Il focus del post era sui bambini più piccoli e l’investimento che possiamo fare, perché anche i bambini con ritardo nel linguaggio, una volta sbloccati, magari avranno interiorizzato un ampio vocabolario. No?

  • Mammachebrava ha detto:

    Condivido a pieno il tuo post e anche ciò che scrive Micaela. Leggere ai bambini è importante e aiuta il loro sviluppo, ormai lo confermano pediatri e specialisti. E’ pur vero che se c’è un problema di base che riguarda il linguaggio e la comunicazione sicuramente solo la lettura non può aiutare ma c’è bisogno di uno specialista. Ti lascio qui la mia esperienza con mia figlia riguardo la lettura di libri http://www.mammachebrava.com/leggere-libro/
    A presto
    Teresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *