Di quando ha iniziato a leggere da solo

legge da solo 3

Sapevo che questo momento sarebbe arrivato, lo temevo da quando è entrato a scuola, sapevo che sarebbe venuto il momento in cui non avrebbe più avuto bisogno di me per le sue letture e anche se sono felicissima di vederlo leggere e di saperlo autonomo anche in questo, non posso fare a meno di provare nostalgia per quei momenti di lettura condivisa che si fanno ormai sempre più rari.

Lui legge da solo. Legge da solo da dopo l’inverno.

Una bella sera pulito, profumato, con già indosso il suo pigiamino, ha preso un libro dalla sua libreria e si è messo a leggere da solo. Ha letto per se stesso, anche se leggeva sottovoce, quindi lo sentivo.

Sentivo che faticava, ma leggeva da solo.

Quando è arrivato il momento della lettura della buonanotte, come ogni sera sono entrata in camera e ho proposto come sempre, di scegliere i libri che volevano gli leggessi. Lui come nulla fosse ha scelto il libro da farmi leggere e io ho letto. Non gli ho chiesto se voleva leggere lui, non quella sera.

Poi è successo ancora, sera dopo sera che mentre preparavo il fratellino, entrando nella sua stanza lo trovavo a leggere…

legge da solo

Una sera ha letto lui per me ed è stata un’emozione grande: io e lui abbracciati sul divano con lui che leggeva da solo per me. Se ci penso, mi pareva come chiudere un cerchio, come se tutto quello che avevo costruito per anni finalmente era compiuto, come se il mio investimento avesse dato i suoi frutti.

Ero orgogliosa di lui, felice che avesse voglia di leggere da solo nonostante la fatica, ma sentivo anche che qualcosa poteva cambiare, che la nostra lettura della buonanotte non sarebbe più stata quella che era, quel momento di coccola, di intimità che tanto amavo.

IMG_8506

Avevo paura che la sua autonomia ci allontanasse. E per un po’ è successo. Lui ha smesso di chiedermi di leggere per lui e di partecipare alla lettura della buonanotte: io leggevo per Edo e qualche volta ascoltava anche lui, ma il suo libro se lo leggeva da solo. A volte riuscivo a convincerlo a leggere per me ed Edo, ma sempre raramente.

Col tempo lui ha scoperto il piacere di leggere in qualsiasi momento della giornata, si è appassionato ai fumetti e ha preso a leggere durante la giornata e non più solo la sera.

E col tempo la sera è tornato ad essere il momento delle coccole ed è tornata la nostra lettura della buonanotte: questa estate con il fatto che dormivamo nella stessa stanza, uscivamo, facevamo tardi e quando era il momento di mettersi a letto non avevano mai voglia. Così ho proposto loro di leggere, ho comprato libri che non fossero albi illustrati, libri da leggere a puntate, sera dopo sera: abbiamo letto Cipì di Mario Lodi e iniziato Matilde di Roald Dahl. E con loro ho ripreso a leggere per loro, per entrambi. E’ stato bello, io adoro farmi interprete di storie per loro, adoro che pendano dalla mia voce con curiosità, anche se so che non durerà, perché quando uno impara a leggere da solo, ha bisogno di leggere da solo… ^_^

E ora vedere che anche lui legge per noi, che legge per me e il fratellino è una sensazione stupenda, inebriante…

lettura della buonanotte

E voi? I vostri bambini hanno iniziato a leggere da soli? Mi raccontate come è stato per voi?

4 Comments

  • Angela ha detto:

    ma tu continua a leggere per lui!

  • Hermione ha detto:

    Mio figlio legge da solo già da un po’ ma, come prima che imparasse, ha un rapporto particolare con la lettura.
    La lettura in solitaria avviene quando non ha niente di meglio da fare e riguarda per lo più manuali, libri didattici (per esempio oggi l’ho sorpreso con una vecchia enciclopedia per bambini di quando ero piccola) e raramente storie e racconti. Questi ultimi li vuole ancora “raccontati” dalla mamma e anche quando leggo per la sorellina noto che, qualsiasi cosa stia facendo, si ferma ad ascoltare.
    Però, ogni tanto, lo trovo anche a leggere per la sorellina che spesso gli chiede il favore di leggerle qualcosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *