Festa dei nonni: Una serata con i nonni

Il 2 ottobre è la festa dei nonni, oggi la voglio festeggiare con voi con un libro per bambini bello, semplice, come il rapporto tra nonni e nipoti, allegro come il rapporto tra nonni e nipoti, si tratta di

Una serata con i nonni

di Silvia Teodosi, illustrato da Sara Gioria, edito da Gradozero Edizioni

una-serata-con-i-nonni_41827

Il libro racconta di una mamma e un papà che decidono di concedersi una serata tutta per loro tra cena al ristorante, cinema e discoteca, lasciando i bambini dai nonni.

All’inizio i bambini sono contrariati per il fatto che mamma e papà li lasciano a casa, ma scoprire che passeranno la serata dai nonni li rende eccitatissimi: preparano con attenzione l’occorrente per dormire dai nonni, la piccolina riempie la valigia di peluche, non sia mai che qualcuno di loro resti fuori dal suo letto per una sera… Mi fa un sacco tenerezza questa bimba perché è come i miei cuccioli, anche loro non vanno dai nonni senza i loro peluches del cuore! <3

E una volta a casa dei nonni, ad accoglierli ci sono un ottimo profumino, perché le nonne si sa sono ottime cuoche, (sempre più brave delle mamme, dico bene?) enormi sorrisi e caldi abbracci.

Mamma e papà escono e il libro racconta in parallelo, i momenti delle due serate: su una pagina la serata di mamma e papà, sull’altra quella di nonni e nipotini.

una serata con i nonni 3

 

La serata di mamma e papà procede tra alti e bassi, con la mamma che si sporca mangiando, come una bambina, la pioggia che li sorprende prima dell’ingresso al cinema, la stanchezza che si fa sentire mentre sono fuori a ballare.

La serata di nonni e nipoti invece va alla grande tra giochi, risate, letture e tanta tanta allegria

una serata con i nonni 2

perché dai nonni funziona così: ci si diverte e basta, perché i nonni sono preziosi perché fanno sentire i loro nipoti così fortunati e felici e amati.

L’ho detto tante altre volte e anche oggi non smetto di dirlo che da quando ci sono i miei bambini, soffro per la distanza che ci separa dai nonni, so quanto sarebbe importante per loro averli nella loro vita in modo più presente, più continuativo e dal momento che non ci è possibile, cerchiamo di recuperare l’estate, quando i bambini dopo la chiusura della scuola si trasferiscono dai miei genitori in Abruzzo.

Ecco, per noi va così, ma per voi, se ne avete occasione, fate in modo di lasciare i bambini con i nonni, soli, liberi perché possano godersi a vicenda senza le responsabilità e le regole dei genitori, che pure contano tantissimo, io ne son convinta, ma so anche che qualche eccezione ogni tanto faccia anche bene!

Buona festa dei nonni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *