Addio 2016! Non mi mancherai…

 

Ho bisogno di scrivere. Di mandare i miei saluti a questo anno che mi ha sfiancata, che mi ha dato e tolto tantissimo, questo anno in cui mi son sentita viva e felice come non lo ero da secoli e poi si è preso i miei sogni per il futuro e li ha accartocciati e messi in un angolo da cui non so se riuscirò a tirarli fuori.

Un anno fa ero disperata, nel pieno del dramma legato alla decisione di separarmi, sola, con la mia famiglia contro, le mie paure per le ripercussioni della mia decisione sui miei figli, ma consapevole di aver preso la decisione giusta e convinta che il coraggio fosse una delle qualità necessarie e indispensabili per il raggiungimento della felicità.

In realtà era anche più di così, in realtà io ero convinta che la mia determinazione mi avrebbe portato lì dove volevo arrivare, bastava stringere i denti e tirare dritto. Ora so che non è così. Ora so che non basta se non hai anche una buona dose di fortuna a tenerti lontana dalle cose brutte e a me quella è mancata.

Il destino o chi per lui ha deciso di farsi beffe di me, del mio coraggio e della mia determinazione e mi ha costretta a fare i conti con la malattia e con la consapevolezza che ormai mi porterò dietro sempre, che i progetti si è bello e giusto farli, ma non sempre riescono, che non sempre le cose vanno come vorresti tu, per quanto impegno ci metti.

Sto bene ora. Sono guarita, e mi ritengo comunque fortunata per come sono andate le cose, ma la paura ce l’ho addosso e non so se mi mollerà mai.

Mi ha dato anche tanto questo anno, sarei ingiusta a negarlo: alcuni dei miei sogni si sono avverati: i miei bambini sono sereni e la mia vita ha ripreso ad avere un senso accanto ad una persona che sa starmi vicino in un modo che non conoscevo, e ho scoperto di poter contare su amiche vere e persone nuove e speciali. Ho vissuto momenti di felicità assoluta e quelli me li tengo stretti e mi tengo stretta quello che di bello mi ha lasciato e lo assaporo con tutta me stessa.

E per quelle brutte, beh, una volta qualcuno mi ha detto che per certe cose non si può far molto, solo gestirle, così io mi appresto ad affrontare questo nuovo anno con la volontà ferma di gestire quello che verrà, di imparare a convivere con la quotidianità e l’imprevisto e l’improvvisazione, che non mi sono affini, ma tant’è.

Che di sogni ne ho ancora tanti, ma faccio che li tengo per me, così il destino o chi per lui, non me li ruba di nuovo.

Il mio augurio per il nuovo anno per voi e per me, è un invito, vi invito ad AMARE.

Amate davvero. Amate voi stesse e cercate la vostra felicità ogni giorno.

Amate i vostri figli, che sono quanto di più bello avete fatto nella vita e sono bellissimi ogni giorno da ascoltare, da godere, da baciare.

Amate i vostri compagni, amateli davvero. Amateli dando senza chiedere, come fa l’amore vero.

E amate la vita. Fermatevi a godere delle cose belle, tutte. Assaporatele per non avere mai rimpianti.

Perché la vita è bella, bellissima, se impariamo a gioire di quello che abbiamo.

Buon anno oggi, domani e tutti i giorni dell’anno, che ognuno sia quello giusto per amare e gioire!

brindisi-champagne-638x425

15 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *