11 idee per risparmiare sulla spesa settimanale/mensile

Risparmiare sulla spesa settimanale/mensile è possibile, ma bisogna farlo in modo intelligente. Io non voglio rinunciare a prodotti di qualità in nome del risparmio, voglio imparare a mangiare e a far la spesa in modo intelligente, migliorandomi ogni giorno, ogni settimana. Mi piacerebbe che questo post fosse una occasione di confronto, mi piacerebbe che anche voi diceste cosa ne pensate e suggeriste i vostri metodi per risparmiare sulla spesa settimanale/mensile.

I miei consigli per risparmiare sulla spesa settimanale/mensile

  1. fare lista della spesa man mano che finiscono i prodotti di uso comune. La mia personale lista contiene quegli alimenti/prodotti senza i quali la famiglia non va avanti, tipo il latte per la colazione (vaccino per i bimbi, d’avena per me (che faccio colazione alternativa), i biscotti/cereali per la colazione, la frutta secca di cui non faccio più a meno, verdura e frutta fresca)
  2. fare un menù settimanale e fare la spesa sulla base di quello: organizzate il vostro menù settimanale (qui trovate consigli su come organizzare un menù settimanale) cercando di sfruttare anche quello che avete in dispensa (vedi punto 7) e poi mettete sulla lista della spesa settimanale (come organizzare la spesa settimanale) solo quello che serve per il menù che avete progettato.
  3. comprare frutta e verdura di stagione e km 0: per risparmiare sulla spesa settimanale/mensile, ma soprattutto per mangiare sano, comprate solo frutta e verdura di stagione, i prezzi al kg saranno molto più abbordabili e la qualità del prodotto molto migliore. Evitate di farvi tentare da verdure fuori stagione o da prodotti esotici. Il modo migliore di mangiare e risparmiare è mangiare secondo stagione.
  4. guardare il prezzo al kg: una cosa che ho imparato a fare è leggere sempre il prezzo al kg del prodotto, spesso infatti non ci rendiamo conto di quanto paghiamo un prodotto perché magari la confezione è da pochi etti e il prezzo sembra favorevole. Meglio controllare, e se vogliamo risparmiare sulla spesa settimanale/mensile, va bene prendere i prodotti in offerta, ma evitando di farsi impressionare dal prezzo e controllando il prezzo al kg in modo da verificare se davvero non c’è un prodotto di qualità/prezzo più valido di quello in offerta.
  5. per i prodotti freschi scegliere anche in base alle offerte: andiamo al banco del pesce non con le idee chiare, ma scegliendo in base ai prezzi e ai prodotti in offerta, fermo restando la propensione per pesce azzurro e pesce pescato.  Idem al banco gastronomia.
  6.  Comprare prodotti in offerta ma solo quelli di cui si ha davvero bisogno: comprare prodotti in offerta è un ottimo modo di risparmiare sulla spesa settimanale/mensile, ma solo se i prodotti che compriamo ci servono davvero! Se in offerta ci sono i prodotti che comunemente compriamo per la nostra famiglia, allora vale la pena prenderli, per il resto meglio evitare di farsi tentare e riempire la dispensa di cose che poi non si useranno. E anche quei pochi euro risparmiati incideranno sul risparmio mensile.
  7. Andare raramente a far la spesa: sembra un consiglio banale, ma non lo è affatto. Quante volte vi succede di entrare nel supermercato per prendere il latte e di uscirne con una bustina di roba? Succede anche a voi? Bene, andiamo a far la spesa meno spesso. Sono sicura che la vostra dispensa, come la mia sia piena di alimenti che ci consentirebbero di andare avanti mesi senza far la spesa. Scommettiamo?
  8. Portare son se le buste della spesa: è un risparmio esiguo, ma comunque alla fine del mese concreto.
  9. No ai prodotti già pronti, surgelati o al banco frigo costano molto ma molto di più del prodotto fai da te. E sono molto meno salutari! Evitateli!
  10. Mi serve davvero? : io quando ho finito la spesa, riguardo tutto quello che ho preso, elemento per elemento e mi domando “mi serve davvero?”
  11. Tenere traccia di quanto si spende per la spesa alimentare: tenete un quadernino, o segnatelo su una app sul cell su cui appuntare ogni giorno quanto spendete per la spesa alimentare, meglio ancora se tenete gli scontrini. Giorno dopo giorno vi accorgerete di come potete migliorare e risparmiare sulla spesa settimanale/mensile.

Potrebbero interessarvi:

La spesa del mese di marzo: frutta e verdura del mese

19 ricette per cucinare le verdure invernali

Menù settimanale marzo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *