Nel lontano regno di Mongolfiera – Libri per bambini 3-5 anni

Ci sono libri fatti per divertire grandi e piccini, libri che sono una esplosione di colore, di illustrazioni divertenti che accompagnano una storia strampalatamente assurda e per questo tutta da ridere.

è uno di questi. Il testo è di Giuseppe Caliceti, mentre le illustrazioni sono di Andrea Rivola, che noi abbiamo amato nel suo bellissimo “Come un pesce nel diluvio“.

Come un pesce nel diluvio

Nel lontano regno di Mongolfiera è un libro-gioco, un libro che bisogna leggere, che contiente ben 8 storie pazzesche e divertenti e 20 parole, le stesse nelle 8 storie, da combinare a piacere, per inventare insieme ai bambini, le proprie storie pazzesche e far correre veloce la fantasia.

C’era una volta un cane che decise di nascondere nella sua mongolfiera una lavatrice che custodiva una bacchetta magica. Una principessa però riuscì a rubargliela e cominciò a provarla.

La principessa con la bacchetta rubata inizia a fare le magie più disparate… tocca i fagioli e li trasforma in pompieri, la luna in pera, un re sciocco in bambino felice, un cinghiale distratto e lo trasforma in un pipistrello innamorato, una trottola e la trasforma in una chiave inglese pirata.

E poi non vi dico come né perché ma ne nasce un girotondo… che dovrete girare il libro per sapere come gira il girotondo…

E poi finisce che tutti in fila uno davanti all’altro vanno al circo

ma poi hanno fame e uno mangia l’altro… ma in modo non consueto, cioè il bambino fu mangiato dalla pera, che fu mangiata dal re, che fun mangiato dall’astronauta, che fu  mangiato dalla principessa, che fu mangiata da un ippopotamo…

E poi non c’era più nessuno.. o forse invece si…

c’erano ancora un bambino, l’astronauta, alcuni fagioli, una lavatrice, una pera… e via per una nuova avventura.

Un libro carinissimo, che vi farà divertire un sacco e vi offrirà tanti spunti per inventare nuove storie con i vostri bimbi. Secondo me il target sono i bambini tra 3 e 5 anni, ma se anche i più grandi avessero bisogno di un libro così?

Un libro che li faccia divertire in modo semplice e genuino e stimoli la loro fantasia in modo sano?

Voi che ne pensate?

Non so se succede anche da voi, ma Filippo (8 anni e mezzo) non si diverte più “con poco”…  Così non vedo l’ora di vedere la sua reazione a questo libro… chissà se gli piacerà…

Vi faccio sapere…

 

Se il libro vi piace, potete acquistarlo qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *