In giro per Milano

A Milano ero già stata altre volte e devo dire che non mi era mai dispiaciuta come città, si vede che ha un respiro più europeo rispetto a Roma, anche per come si presenta.
Non voglio approfondire il discorso per non intristirmi su tutte le cose che non vanno e che detesto, della mia città e che a Milano funzionano.
Il tema del post è un altro, voglio raccontarvi di questa passeggiata nella Milano Nuova che ho fatto con la mia amica di sempre, milanese.

Siamo andate in macchina e abbiamo parcheggiato nel parcheggio antistante la metro Porta Garibaldi, di li, si accede a una scala mobile che vi porta direttamente in questa splendida piazza: si chiama piazza Gae Aulenti ed è contornata di grattaceli, di cui quello di Unicredit è il più alto d’Italia, al centro fontane d’acqua che sembra facciano giochi accompagnati da musica e colore nelle sere d’estate. Un posto davvero bello, dove si respira aria di futuro, di efficienza, di bellezza.

Da piazza Gae Aulenti si accede a quello che si chiama il Bosco Verticale, un complesso di due palazzi progettato da Stefano Boeri  caratterizzati da istallazioni di arbusti e alberi sui lati degli appartamenti: 900 alberi (ognuno dei quali è alto tre, sei o nove metri) e più di 2.000 piante tra cui cespugli e piante da fiore distribuite sulle facciate dei due edifici a seconda dell’esposizione solare. Un progetto ambizioso voluto per dimostrare come uno sviluppo sostenibile sia possibile anche in una città come Milano.

Adiacente Piazza Gae Aulenti c’è l’incantevole Corso Como, una via pittoresca, molto molto bella, su cui affacciano negozi alla moda e caffè deliziosi, come il 10 CORSO COMO: un lussuoso caffè- ristorante immerso nel verde, un bellissimo albergo e un affascinante negozio in cui perdersi per ore.

Alle fine di Corso Como, vi troverete su piazza Venticinque Aprile e alla vostra sinistra trovate Eataly, allestito nell’ex teatro Smeraldo, ha mantenuto il palco dello Smeraldo, ora adattato a concerti e musica dal vivo.

Davvero incantevole questo angolo di Milano. Non me lo aspettavo.

La nostra passeggiata si è conclusa con un pranzetto sui tetti, non vi dico dove perché eravamo a casa della mia amica.

Baci da Milano!

Tags

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *